Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Proposure

Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A.
Ultimo aggiornamento: 24/03/2021




A cosa serve

Proposure è un medicinale veterinario a base del principio attivo Propofol, appartenente alla categoria degli Anestetici generali e nello specifico Altri anestetici generali. E' commercializzato in Italia dall'azienda Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A..

Proposure può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A.
Concessionario: Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Propofol
Gruppo terapeutico: Anestetici generali
Forma farmaceutica: flaconi iniettabili

Confezioni

Proposure iniett. emulsione 10 mg/ml 1 flac. 50 ml
Proposure iniett. emulsione 10 mg/ml 5 flaconi 20 ml

Principio Attivo

1 ml contiene: Propofol 10 mg.

Indicazioni

Nel cane e nel gatto, anestesia generale a breve durata d'azione con un periodo di recupero breve. Per interventi di breve durata, della durata massima di 5 minuti; per l'induzione e il mantenimento dell'anestesia generale mediante somministrazione di dosi incrementali del prodotto, fino al raggiungimento dell'effetto; per l'induzione dell'anestesia generale, quando il mantenimento è ottenuto mediante anestetici inalatori. Proposure è particolarmente indicato nei casi in cui è necessario un rapido risveglio post-operatorio.

Posologia

è un prodotto sterile per somministrazione endovenosa. Prima dell'uso, agitare delicatamente.
Induzione dell'anestesia con PROPOSURE: la dose di induzione deve essere calcolata in base al peso corporeo dell'animale e può essere somministrata in un unico intervento (bolo) o tramite infusione lenta, in 10-40 secondi. Se il prodotto è iniettato troppo lentamente può risultare un piano anestetico inadeguato. L'uso di farmaci preanestetici può ridurre la dose di propofol necessaria. Le dosi per l'induzione dell'anestesia nel cane e nel gatto, sottoposti o meno a premedicazione, sono:
Cani: premedicati con un non [7:a]-2 agonista; mg/kg p.c.: 4,0; ml di PROPOSURE/kg p.c.: 0,4 (4 ml/10 kg p.c.)
Cani: premedicati con un [7:a]-2 agonista; mg/kg p.c.:1,0; ml di PROPOSURE/kg p.c.: 0,1 (1 ml/10 kg p.c.)
Cani: non premedicati: mg/kg p.c.: 6,5; ml di PROPOSURE/kg p.c.: 0,65 (6,5 ml/10 kg p.c.)
Gatti: premedicati con un non [7:a]-2 agonista; mg/kg p.c.: 6,0; ml di PROPOSURE/kg p.c.: 0,6 (1,5 ml/2,5 kg p.c.)
Gatti: premedicati con un [7:a]-2 agonista; mg/kg p.c.: 1,2; ml di PROPOSURE/kg p.c.: 0,12 (0,3 ml /2,5 kg p.c.)
Gatti: non premedicati: mg/kg p.c.: 8,0; ml di PROPOSURE/kg p.c.: 0,8 (2 ml/2,5 kg p.c.)
I dosaggi sopra riportati sono indicativi: la dose effettiva deve basarsi sulla risposta individuale del singolo paziente. °Mantenimento dell'anestesia con PROPOSURE: se l'anestesia viene mantenuta mediante somministrazione di dosi crescenti di PROPOSURE, l'entità della dose varia da soggetto a soggetto. Si consiglia di basarsi sull'osservazione del parametro dose/effetto farmacologico. In linea generale, possono essere somministrate dosi di circa 0,1 ml/kg (1,0 mg/kg p.c.) quando l'anestesia diventa troppo leggera. Tali dosi possono essere ripetute secondo necessità, lasciando trascorrere 20-30 secondi per valutare l'effetto prima di somministrare ulteriori dosi. Boli di circa 1,25-2,5 mg/kg p.c. (0,125-0,25 ml/kg p.c.) possono mantenere l'anestesia fino a circa 5 minuti. L'esposizione continua e prolungata (superiore a 30 minuti) può provocare un recupero più lento, in particolare nei gatti.
Mantenimento dell'anestesia con gas anestetici dopo induzione con PROPOSURE: in questi casi potrebbe essere necessario aumentare la concentrazione iniziale di anestetico gassoso rispetto ai casi in cui l'anestesia viene indotta con barbiturici.

Avvertenze

il prodotto è un'emulsione stabile. Non utilizzare il prodotto in presenza di separazione di fase che permane anche dopo lieve agitazione. Se il prodotto è iniettato troppo lentamente si può verificare un insufficiente grado di anestesia a causa del mancato raggiungimento della soglia di attività farmacologica. La somministrazione e detenzione del medicinale deve essere effettuata esclusivamente dal medico veterinario.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: durante l'induzione dell'anestesia si possono notare, analogamente agli altri anestetici iniettabili per via endovenosa, lieve ipotensione e apnea transitoria. E' pertanto opportuno disporre di una apparecchiatura per la respirazione controllata e apposita strumentazione per l'intubazione endotracheale. L'eventuale somministrazione accidentale in aree perivascolari non causa reazioni avverse locali, ma potrebbe compromettere il raggiungimento della soglia di attività farmacologica. Come nel caso di altri agenti anestetici per via endovenosa, prestare particolare attenzione in soggetti con insufficienza cardiaca, respiratoria, renale o epatica e in soggetti ipovolemici o debilitati.