Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Primopen

Ultimo aggiornamento: 29/03/2021




A cosa serve

Primopen è un medicinale veterinario a base del principio attivo Benzilpenicillina Procainica, appartenente alla categoria degli Antibiotici e nello specifico Penicilline sensibili alle beta-lattamasi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A..

Primopen può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A.
Concessionario: Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Benzilpenicillina Procainica
Gruppo terapeutico: Antibiotici
Forma farmaceutica: fiala iniettabile

Confezioni

Primopen 300 mg/ml sospensione iniettabile flacone PET da 250 ml
Primopen 300 mg/ml sospensione iniettabilei flacone PET da 100 ml

Principio Attivo

ogni ml contiene: Benzilpenicillina (procainica) monoidrato (equivalente a 170 mg di benzilpenicillina) 300 mg.

Indicazioni

trattamento di infezioni causate da organismi sensibili alla penicillina.

Posologia

uso intramuscolare. Somministrare mediante iniezione intramuscolare profonda una volta al giorno per un massimo di 5 giorni. La dose giornaliera raccomandata di benzilpenicillina procaina è 12 mg/kg di peso vivo equivalente a 1 ml di prodotto/25 kg di peso vivo/giorno. Il volume massimo da somministrare per sito di iniezione è di 15,5 ml per bovini e 3,2 ml per suini. Per garantire il corretto dosaggio ed evitare il sottodosaggio, il peso corporeo deve essere determinato nel modo più preciso possibile. Agitare bene prima dell'uso. Il flacone può essere perforato fino a 20 volte. Pulire e disinfettare il sito di iniezione. Non utilizzare lo stesso sito di iniezione più di una volta nel corso del trattamento.

Avvertenze

il prodotto non è efficace nei confronti di organismi produttori di beta-lattamasi.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: l'utilizzo del prodotto dovrebbe essere basato su test di sensibilità nei confronti dei batteri isolati dagli animali. Se ciò non fosse possibile, la terapia deve essere basata su informazioni epidemiologichelocali (regionali, aziendali) sulla sensibilità dei batteri target. Durante l'uso del medicinale veterinario, è necessario attenersi ai regolamenti ufficiali e locali sull'uso dei prodotti antimicrobici. Un utilizzo diverso dalle istruzioni può condurre ad un aumento della prevalenza dei batteri resistenti alla benzilpenicillina e ridurre l'efficacia dei trattamenti con altre penicilline e cefalosporine a causa della possibile comparsa di resistenza crociata.