Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Poulvac Marek Cvi Cong.

Zoetis Italia S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 29/03/2021




A cosa serve

Poulvac Marek Cvi Cong. è un medicinale veterinario a base del principio attivo Vaccino Morbo Di Marek (ceppo Herpes Di Tacchino) Vivo, appartenente alla categoria degli Vaccini e nello specifico Vaccini virali vivi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Zoetis Italia S.r.l..

Poulvac Marek Cvi Cong. può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Zoetis Italia S.r.l.
Concessionario: Zoetis Italia S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Vaccino Morbo Di Marek (ceppo Herpes Di Tacchino) Vivo
Gruppo terapeutico: Vaccini
Forma farmaceutica: flaconi iniettabili

Confezioni

Poulvac Marek Cvi Cong. 1 fiale 2000 dosi

Principio Attivo

una dose da 0,2 ml contiene: Virus vivo della malattia di Marek (MDV), ceppo CVI 988, cellulo-associato: [7:>] 10[5:2,4] CCID[6:50]*
*CCID[6:50]*= dose infettante il 50% di colture cellulari

Indicazioni

vaccinazione di polli sani di un giorno di vita contro la malattia di Marek per ridurre la mortalità, i segni clinici e le lesioni della malattia. La protezione inizia 2-3 giorni dopo la vaccinazione e si protrae per tutta la vita dell'animale.

Posologia

1 dose da 0,2 ml per pollo. Somministrare per via intramuscolare nella coscia, o per via sottocutanea, alla base del collo. La preparazione del vaccino deve essere pianificata prima della rimozione delle fiale dall'azoto liquido e la quantità esatta di fiale di vaccino e il volume di diluente necessario devono essere calcolati per primi. Non sono presenti informazioni del numero di dosi sulle fiale, una volta rimosse dall'asta portafiale. Deve essere fatta particolare attenzione ad evitare scambi di fiale con numero di dosi differente e ad utilizzare il diluente corretto.
Ricostituzione del vaccino:
1. Preparare un recipiente pulito e riempirlo a metà con acqua tiepida. Aprire il contenitore di azoto liquido ed estrarre una fiala di vaccino per volta. Una volta prelevata la fiala riporre le restanti fiale nel contenitore di azoto;
2. Scongelare immediatamente la fiala nel recipiente ruotando delicatamente la stessa (80-90 secondi);
3. La fiala ha un punto di rottura predeterminato per facilitarne l'apertura;
4. Con una siringa sterile prelevare un piccolo quantitativo di diluente e quindi prelevare con la stessa siringa il vaccino scongelato dalla fiala ed agitare delicatamente la siringa per facilitarne la miscelazione;
5. Trasferire il contenuto della siringa nel flacone di “Diluente Poulvac Marek”, molto lentamente per evitare la rottura delle cellule. Ricostituire la presentazione da 2000 dosi con 400 ml di diluente e la presentazione da 5000 dosi con 1000 ml di diluente. Risciacquare la fiala contenente il vaccino ed infine mescolare ancora delicatamente il flacone. Il vaccino è ora pronto per l'uso. Tutte le operazioni di preparazione del vaccino vanno eseguite rapidamente ma con delicatezza al fine di non perdere titolo di vaccino.

Avvertenze

non esporre il vaccino al calore o alla luce solare diretta. Il contatto con disinfettanti rende inefficace il vaccino. Prima dell'uso il contenuto di ogni fiala di vaccino congelato da 2000 o 5000 dosi va ricostituito con diluente Poulvac Marek. Nel corso della vaccinazione agitare ogni 5 minuti il flacone contenente il vaccino ricostituito per evitare la sedimentazione delle cellule.