Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Polyvar Yellow

Ultimo aggiornamento: 10/08/2020

BoxAreaRiservataVet



Confezioni

Polyvar Yellow 275 mg 10 strisce per alveare 1 busta in lamina metallica

A cosa serve

Polyvar Yellow è un medicinale veterinario a base del principio attivo Flumetrina, appartenente alla categoria degli Ectoparassiticidi e nello specifico Piretrine e piretroidi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Elanco Italia S.p.A..

Polyvar Yellow può essere prescritto con Ricetta SOP - medicinali non soggetti a prescrizione medica ma non da banco.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Elanco Italia S.p.A.
Concessionario: Elanco Italia S.p.A.
Ricetta: SOP - medicinali non soggetti a prescrizione medica ma non da banco
Principio attivo: Flumetrina
Gruppo terapeutico: Ectoparassiticidi
Forma farmaceutica: altri


Principio Attivo

una striscia per alveare contiene 275 mg di flumetrina.

Indicazioni

per il trattamento della varroasi delle api mellifere causata da acari Varroa destructor sensibili alla flumetrina.

Posologia

per le arnie. Da utilizzare all'ingresso dell'alveare. Utilizzare due strisce per ogni alveare standard. Il trattamento dovrebbe essere iniziato poco tempo dopo il flusso nettarifero e la smielatura, in modo che sia efficace per consentire una sufficiente attività di volo e lo sviluppo di api sane nel periodo invernale. Il trattamento deve essere applicato per almeno 9 settimane fino al termine dell'attività di volo, senza superare i 4 mesi. Se dopo 9 settimane si riscontra una caduta continua di acari, prolungare il trattamento. Così, in genere, il trattamento copre la fase critica del potenziale trasferimento orizzontale degli acari, ad esempio tramite il saccheggio. Il trattamento deve essere monitorato. La striscia per alveare deve essere collocata all'ingresso in modo che, per entrare o uscire dall'alveare, le api siano obbligate a passare dai fori della striscia. Affinché le api entrino in contatto con la striscia e l'alveare rimanga ventilato, l'intera superficie e i fori della striscia da applicare all'ingresso dell'arnia non devono essere coperti. Le strisce sono state concepite in modo da non ostacolare la rimozione delle api morte. Le strisce non devono essere tagliate.La confezione contiene soltanto le strisce da applicare all'ingresso dell'arnia, tuttavia, in base al tipo di alveare e alle dimensioni dell'ingresso, potrebbero essere necessari altri strumenti, quali puntine, graffette, chiodi o tavolette di legno per fissare la striscia in posizione. Le strisce possono essere fissate in diversi modi dall'interno o dall'esterno dell'alveare.Per gli alveari dotati di un ingresso ampio, è possibile fissare due strisce in sequenza (ad esempio per alveari Boczonadi, Dadant, Deutsch Normal, Langstroth, Simplex, Spaar-Kast e Zander). Per gli alveari dotati di un ingresso piccolo, possono essere fissate in forma cuboide davanti all'ingresso (ad esempio per alveari Layens, A-Ž).

Avvertenze

tutte le colonie presenti sullo stesso apiario devono essere trattate contemporaneamente. Il prodotto deve essere utilizzato nell'ambito di un programma antivarroa integrato. Per ridurre efficacemente il rischio di resistenza selettiva, PolyVar Yellow – come per gli altri acaricidi – non dovrebbe essere usato per anni consecutivi. Si raccomanda, invece, una scrupolosa rotazione con prodotti contenenti principi attivi appartenenti ad altre classi chimiche. A seconda della resistenza riscontrata nella regione, potrebbe essere necessario un periodo di interruzione del trattamento superiore all'anno. Appartenendo alla stessa classe, la flumetrina e il taufluvalinate non possono essere utilizzati a rotazione. Un utilizzo inappropriato del prodotto potrebbe dare luogo a un maggiore rischio di sviluppo di resistenza e, in ultimo, a inefficacia del trattamento e perdita delle colonie. In generale, si consiglia di testare la sensibilità agli acaricidi a livello regionale. Ciò può essere fatto mediante, ad esempio, saggi biologici (testando la mortalità degli acari quando esposti al principio attivo) o analisi molecolari utilizzando la PCR (campionando acari morti per testare l'esistenza di geni resistenti). Non usare PolyVar Yellow in caso di comprovata resistenza ai piretriodi. Laddove in passato sia stata riscontrata resistenza ai piretroidi, è necessario considerare lo svolgimento di nuovi test sull'attuale stato della colonia, dal momento che dopo diversi anni può verificarsi reversione alla sensibilità.L'attività di volo è un requisito necessario per l'esposizione al principio attivo. In caso di periodi prolungati di ridotta attività di volo, ad esempio a causa di condizioni meteorologiche sfavorevoli, l'efficacia potrebbe risultare inferiore. Il buon esito del trattamento deve essere monitorato mediante test standard comprovati, quali il monitoraggio continuo della caduta naturale degli acari con una vaschetta adesiva interna o l'analisi del carico degli acari per 100 api per determinare l'eventuale necessità di un trattamento invernale, come quello con acido ossalico. Non riutilizzare le strisce per alveare.
Precauzioni speciali per l'impiego nella specie di destinazione: dopo l'installazione del prodotto, nella fase di adattamento, le api potrebbero raggrupparsi all'ingresso dell'alveare per un paio d'ore. In caso di temperature elevate, deve essere assicurata un'adeguata ventilazione nell'alveare. Polyvar Yellow non è stato testato durante periodi di clima estremamente caldo. Il prodotto potrebbe avere impatto sulla ventilazione dell'alveare riducendo l'ingresso delle api degli alveari di dimensioni standard e quindi, se necessario, deve essere temporaneamente rimosso.