Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Peptizole

Ultimo aggiornamento: 28/02/2019

BoxAreaRiservataVet



Confezioni

Peptizole 370 mg/g pasta orale per cavalli scatola da 7 siringhe da 7 ml

A cosa serve

Peptizole è un medicinale veterinario a base del principio attivo Omeprazolo, appartenente alla categoria degli Antiulcera e nello specifico Inibitori della pompa acida. E' commercializzato in Italia dall'azienda FM Italia Group S.r.l..

Peptizole può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Norbrook Laboratories Limited
Concessionario: FM Italia Group S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Omeprazolo
Gruppo terapeutico: Antiulcera
Forma farmaceutica: pasta


Principio Attivo

Ciascun grammo contiene: omeprazolo 370 mg.

Indicazioni

Per il trattamento delle ulcere gastriche e la prevenzione della recidiva di ulcere gastriche.

Posologia

Per somministrazione orale.
Trattamento delle ulcere gastriche: unasomministrazione al giorno per 28 giorni consecutivi alla dose di 4 mg di omeprazolo per kg di peso corporeo (1 divisione della siringa/50 kg di peso corporeo) seguita immediatamente da un regime posologico di una somministrazione al giorno per 28 giorni consecutivi alla dose di 1 mg di omeprazolo per kg di peso corporeo, per ridurre la recidiva di ulcere gastriche durante il trattamento. Se si sviluppa una recidiva, si raccomanda il ri-trattamento alla dose di 4 mg di omeprazolo per kgdi peso corporeo (1 divisione della siringa/50 kg di peso corporeo). Si raccomanda di associare al trattamento una modifica delle pratiche di allevamento e di addestramento. Vedere anche il testo del paragrafo 12.
Prevenzione della recidiva di ulcere gastriche: una somministrazione al giorno alla dose di 1 mg di omeprazolo per kg di peso corporeo.

Avvertenze

Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: il veterinario deve valutare la necessità di eseguire le indagini diagnostiche pertinenti prima di scegliere la dose di trattamento. Non raccomandato in animali di meno di 4 settimane dietà o di peso corporeo inferiore a 70 kg. Lo stress (inclusi allenamenti particolarmente intensi e competizioni ad alto livello), l'alimentazione, le pratiche di governo e di allevamento possono associarsi allo sviluppo di ulcerazioni gastriche nel cavallo. I responsabili del benessere dei cavalli al fine di ridurre gli stimoli ulcerogeni dovrebbero modificare le pratiche di gestione dell'animale in particolare: ridurre lo stress, ridurre i periodi di digiuno, aumentare il consumo di fibra grezza e consentire l'accesso al pascolo.