transparent
Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Oxi 50 Supersol

Ultimo aggiornamento: 29/03/2021




A cosa serve

Oxi 50 Supersol è un medicinale veterinario a base del principio attivo Oxitetraciclina, appartenente alla categoria degli Antibiotici e nello specifico Tetracicline. E' commercializzato in Italia dall'azienda Huvepharma NV.

Oxi 50 Supersol può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Huvepharma NV
Concessionario: Huvepharma NV
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Oxitetraciclina
Gruppo terapeutico: Antibiotici
Forma farmaceutica: polveri orali

Confezioni

Oxi 50 Supersol pol. per soluz. os 5 kg

Principio Attivo

Oxitetraciclina (DC.IT) (FU) 500 mg/g.

Indicazioni

suini, conigli, broilers, galline ovaiole, tacchini, faraone, anatre, quaglie, oche e fagiani: trattamento delle setticemie batteriche, infezioni respiratorie e gastrointestinali dovute a batteri sensibili all'ossitetraciclina.

Posologia

il consumo dell'acqua medicata dipende dalle condizioni cliniche degli animali. Al fine di ottenere il corretto dosaggio la concentrazione dell'antimicrobico deve essere calcolata correttamente. Suini: 20 mg di ossitetraciclina/kg peso vivo/giorno per 3–5 giorni nell'acqua da bere, equivalenti a 400 mg di prodotto/10 kg peso vivo/giorno divisi in due dosi, con mangime liquido o acqua da bere.
Conigli, broilers, galline ovaiole, tacchini, faraone, anatre, quaglie, oche e fagiani: 20 mg di ossitetraciclina/kg peso vivo/giorno per 3–5 giorni nell'acqua da bere, equivalenti a 400 mg di prodotto/L di acqua da bere.

Avvertenze

non miscelare con mangimi solidi. L'assunzione del medicinale da parte degli animali può essere alterata a seguito della malattia. Per i soggetti che presentano un'assunzione ridotta di alimento eseguire il trattamento per via parenterale, utilizzando un idoneo prodotto iniettabile su consiglio del medico veterinario. L'utilizzo ripetuto o protratto va evitato, migliorando le prassi di gestione e mediante pulizia e disinfezione.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: l'uso del medicinale veterinario (ossitetraciclina cloridrato) nel pollame deve essere conforme al Regolamento CE 1177/2006 della Commissione e alle normative nazionali di recepimento. A causa di possibili variazioni nel tempo e geografiche della sensibilità delle specie microbiche target alla ossitetraciclina si raccomanda di effettuare l'esame batteriologico e test di sensibilità. L'uso inappropriato del prodotto potrebbe incrementare la prevalenza ai germi resistenti alla ossitetraciclina e ridurre l'efficacia dei trattamenti con altri antibiotici del gruppo delle tetracicline a causa della possibile comparsa di resistenza crociata.Non lasciare a disposizione di altri animali l'acqua medicata. Si deve prestare una particolare attenzione nel migliorare le pratiche di allevamento per evitare ogni condizione di stress.