transparent
Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Osurnia

Dechra Veterinary Products S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 23/09/2021




A cosa serve

Osurnia è un medicinale veterinario a base del principio attivo Betametasone + Terbinafina + Florfenicolo, appartenente alla categoria degli Otorinolaringologici e nello specifico Corticosteroidi ed antinfettivi in associazione. E' commercializzato in Italia dall'azienda Dechra Veterinary Products S.r.l..

Osurnia può essere prescritto con Ricetta RNRV - ricetta medica in copia unica non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Elanco Europe Ltd
Concessionario: Dechra Veterinary Products S.r.l.
Ricetta: RNRV - ricetta medica in copia unica non ripetibile
Principio attivo: Betametasone + Terbinafina + Florfenicolo
Gruppo terapeutico: Otorinolaringologici
Forma farmaceutica: gel

Confezioni

Osurnia gel auricolare per cani 2 tubi
Osurnia gel auricolare per cani 20 tubi

Principio Attivo

una dose (1,2 g) contiene: Terbinafina (terbinafine): 10 mg; Florfenicolo (florfenicol): 10 mg; Betametasone acetato (betamethasone acetate): 1 mg equivalente a betametasone base 0,9 mg.

Indicazioni

trattamento di otite esterna acuta e riacutizzazione di otite esterna ricorrente associata a Staphylococcus pseudintermedius e Malassezia pachydermatis.

Posologia

uso auricolare. Somministrare un tubo per orecchio infetto. Ripetere la somministrazione dopo 7 giorni. Il massimo effetto clinico può essere visibile non prima di 21 giorni dopo la seconda somministrazione. Istruzioni per un uso corretto: Si raccomanda di pulire e asciugare il condotto uditivo esterno prima della prima somministrazione del prodotto. Si raccomanda di non ripetere la pulizia dell'orecchio fino a 21 giorni dopo la seconda somministrazione del prodotto. Se il trattamento con questo prodotto è interrotto, i condotti uditivi devono essere puliti prima di iniziare il trattamento con un prodotto alternativo. 1. Aprire il tubo ruotando il beccuccio morbido. 5 2. Introdurre questo beccuccio morbido e flessibile nel condotto uditivo. 3. Applicare il prodotto nel condotto uditivo premendolo tra due dita. 4. Dopo l'applicazione, massaggiare brevemente e delicatamente la base dell'orecchio per facilitare l'uniforme distribuzione del medicinale veterinario nel condotto uditivo.

Avvertenze

se si manifesta ipersensibilità a uno dei componenti, l'orecchio deve essere accuratamente lavato. La sicurezza del prodotto non è stata stabilita in cani di età inferiore a 2 mesi o di peso inferiore a 1,4 kg. Quando è possibile, l'impiego del medicinale veterinario deve essere basato sull'identificazione degli agenti patogeni e su test di sensibilità. Un utilizzo del medicinale veterinario non conforme a quanto indicato nelle istruzioni fornite nel Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto può aumentare la prevalenza di batteri resistenti al florfenicolo e di funghi resistenti alla terbinafina e può diminuire l'efficacia del trattamento con altri antibiotici e antimicotici. In caso di otite parassitaria, deve essere eseguito un appropriato trattamento acaricida. Prima di applicare il medicinale veterinario, il condotto uditivo esterno deve essere esaminato attentamente per assicurarsi che il timpano non sia perforato. E' noto che l'uso prolungato e intensivo di preparazioni topiche a base di corticosteroidi può causare effetti sistemici, tra cui la soppressione della funzionalità surrenalica (vedere paragrafo 4.10). Nel corso di studi di tollerabilità, dopo l'instillazione del prodotto si è osservata una diminuzione dei livelli di cortisolo (prima e dopo stimolazione con ACTH) che sta a indicare che il betametasone è assorbito ed entra nella circolazione sistemica. Il fenomeno non è stato correlato a segni patologici o clinici ed è stato reversibile. Dovrebbero essere evitati ulteriori trattamenti con corticosteroidi. Usare con precauzione in cani con disordini endocrini sospetti o confermati (es. diabete mellito, ipo- o iper-tiroidismo, ecc.). Il medicinale veterinario può causare irritazione agli occhi. Evitare contatto accidentale con gli occhi del cane. Nel caso si verificasse un contatto accidentale, lavare gli occhi accuratamente con acqua per 10-15 minuti. Se si sviluppano segni clinici, contattare il medico veterinario. In casi molto rari, disturbi oculari, quali cherato-congiuntivite secca, e ulcere corneali sono state segnalate in cani trattati, in assenza di contatto oculare con il prodotto. Anche se una correlazione causale con il medicinale veterinario non è stata definitivamente stabilita, si raccomanda al proprietario di monitorare i segni oculari (quali ammiccamento, arrossamento e scolo oculare) nelle ore e giorni seguenti l'applicazione del prodotto e consultare prontamente il veterinario nel caso questi sintomi si manifestassero. La sicurezza e l'efficacia del medicinale veterinario nel gatto non è stata stabilita. La sorveglianza post-commercializzazione mostra come l'uso del prodotto nel gatto possa essere associato a segni neurologici (inclusa la sindrome di Horner con protrusione della membrana nittitante, miosi, anisocoria, e disturbi dell'orecchio interno con atassia e inclinazione del capo) e segni sistemici (anoressia e letargia). Pertanto deve essere evitato l'uso del medicinale veterinario nel gatto.