transparent
Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Osphos

Dechra Limited
Ultimo aggiornamento: 03/02/2021




A cosa serve

Osphos è un medicinale veterinario a base del principio attivo Acido Clodronico Sale Disodico Tetraidrato, appartenente alla categoria degli Osteomodulanti e nello specifico Bifosfonati. E' commercializzato in Italia dall'azienda Dechra Limited.

Osphos può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Dechra Regulatory B.V.
Concessionario: Dechra Limited
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Acido Clodronico Sale Disodico Tetraidrato
Gruppo terapeutico: Osteomodulanti
Forma farmaceutica: fiale flaconcini fialoidi

Confezioni

Osphos 51 mg/ml soluzione iniettabile per cavalli 1 fiala 15 ml

Principio Attivo

1 ml contiene: Acido clodronico 51,00 mg (equivalente a clodronato bisodico tetraidrato 74,98 mg).

Indicazioni

Per alleviare la zoppia clinica associata ai processi di riassorbimento osseo del sesamoide distale (osso navicolare) dei cavalli adulti.

Posologia

Solo iniezione intramuscolare. 1,53 mg di acido clodronico per kg di peso corporeo, corrispondenti a 3 ml per 100 kg di peso corporeo. Dividere il volume totale in modo uniforme per la somministrazione in 2-3 siti di iniezione distinti. La dose massima è di 765 mg di acido clodronico per cavallo (una fiala da 15 ml per cavallo >500 kg). Non superare la dose consigliata.

Avvertenze

iIl medicinale veterinario deve essere utilizzato solo dopo una diagnosi corretta che preveda un esame clinico ortopedico completo, che includa analgesia locale e tecniche di diagnostica per immagini appropriate, al fine di individuare la causa del dolore e la natura delle lesioni ossee. Il miglioramento clinico del grado di zoppia può non essere correlato ad un cambiamento radiografico dell'aspetto dell'osso navicolare.
Pecauzioni speciali per l'impiego negli animali: Prestare attenzione quando si somministrano bifosfonati a cavalli in condizioni che possono influenzano l'omeostasi di elettroliti o minerali, come ad es. la paralisi periodica ipercalemica, l'ipocalcemia.Durante l'assunzione del prodotto, deve essere garantito un accesso adeguato all' acqua potabile. Nel caso di incertezza sulla funzionalità renale, prima di somministrare il prodotto, devono essere valutati i parametri renali. Dopo la somministrazione, devono essere monitorati il consumo di acqua e la produzione di urina.