transparent
UniversitÓ degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Ophtocycline

Dechra Veterinary Products S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 29/07/2021




A cosa serve

Ophtocycline Ŕ un medicinale veterinario a base del principio attivo Clortetraciclina Cloridrato, appartenente alla categoria degli Antibatterici tetraciclinici e nello specifico Tetracicline. E' commercializzato in Italia dall'azienda Dechra Veterinary Products S.r.l..

Ophtocycline pu˛ essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Le Vet Beheer B.V.
Concessionario: Dechra Veterinary Products S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Clortetraciclina Cloridrato
Gruppo terapeutico: Antibatterici tetraciclinici
Forma farmaceutica: unguento

Confezioni

Ophtocycline 10 mg/g unguento oftalmico per cani, gatti e cavalli, tubo da 5 g

Principio Attivo

1 grammo contiene: Clortetraciclina cloridrato 10,0 mg (equivalenti a 9,3 mg di clortetraciclina).

Indicazioni

trattamento delle infezioni batteriche dell'occhio (cheratite, congiuntivite e blefarite) causate da Staphylococcus spp., Streptococcus spp., Proteus spp. e/o Pseudomonas spp. sensibili alla clortetraciclina.

Posologia

Esclusivamente per uso oftalmico. Cavalli: applicare 4 volte al giorno, per 5 giorni, 2-3 cm di unguento (in base alla taglia dell'animale) nel sacco congiuntivale. Se dopo 3 giorni di trattamento non si osserva alcun miglioramento clinico, va presa in considerazione una terapia alternativa. Cani e gatti: applicare 4 volte al giorno, per 5 giorni, 0,5-2 cm di unguento (in base alla taglia dell'animale) nel sacco congiuntivale. Se dopo 3 giorni di trattamento non si osserva alcun miglioramento clinico, va presa in considerazione una terapia alternativa.

Avvertenze

precauzioni speciali per l'impiego negli animali: a causa della probabile variabilitÓ (temporale, geografica) della presenza di batteri resistenti alla tetraciclina, si raccomanda di eseguire campionamenti batteriologici e test di sensibilitÓ. Per l 'uso del medicinale veterinario devono essere tenute in considerazione le regolamentazioni ufficiali nazionali e regionali sull'uso degli antibiotici. Un uso del prodotto non conforme alle istruzioni riportate pu˛ aumentare la prevalenza di batteri resistenti alla clortetraciclina eridurre l'efficacia del trattamento con altre tetracicline a causa della possibile resistenza crociata.