Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Noromectin Praziquantel Duo

Ultimo aggiornamento: 17/03/2020

BoxAreaRiservataVet

Confezioni

Noromectin Praziquantel Duo 18,7 mg/g + 140,3 mg/g pasta os per cavalli 1 siringa da 7,49 g

A cosa serve

Noromectin Praziquantel Duo è un medicinale veterinario a base del principio attivo Praziquantel + Ivermectina, appartenente alla categoria degli Endectocidi e nello specifico Avermectine. E' commercializzato in Italia dall'azienda Norbrook Laboratories Limited.

Noromectin Praziquantel Duo può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Norbrook Laboratories Limited
Concessionario: Norbrook Laboratories Limited
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Praziquantel + Ivermectina
Gruppo terapeutico: Endectocidi
Forma farmaceutica: pasta


Principio Attivo

ogni grammo contiene: ivermectina 18,7 mg, praziquantel 140,3 mg.

Indicazioni

per il trattamento delle infestazioni miste da cestodi e nematodi o artropodi, causate dagli stadi adulti e immaturi di nematodi, nematodi polmonari, gasterofili e cestodi nei cavalli: nematodi: grandi strongili: Strongylus vulgaris (adulti e larve arteriose), Strongylus edentatus (adulti e stadi larvali tissutali L4), Strongylus equinus (adulti), Tridontophorus spp. (adulti). Piccoli strongili: ciatostomi: Cylicocyclus spp., Cylicostephanus spp., Cylicodontophorus spp., Gyalocephalus spp. (adulti e larve mucosali non latenti). Parascaris: Parascaris equorum (adulti e larve). Oxyuris: Oxyuris equi (larve). Trichostrongylus: Trichostrongylus axei (adulti). Strongyloides: Strongyloides westeri (adulti). Habronema: Habronema spp. (adulti).Onchocerca: Onchocerca spp. microfilariae ovvero oncocercosi cutanea. Nematodi polmonari: Dictyocaulus arnfieldi (adulti e larve). Cestodi: Anoplocephala perfoliata (adulti), Anoplocephala magna (adulti), Paranoplocephala mamillana (adulti). Ditteri: Gasterophilus spp. (larve). Poiché è improbabile che l'infestazione da cestodi insorga nei cavalli con un'età inferiore ai 2 mesi, non si considera necessario il trattamento dei puledri al di sotto di questa età.

Posologia

Somministrazione singola. 200 µg di ivermectina e 1,5 mg di praziquantel per kg di peso corporeo corrispondenti a 1,07 g di pasta per 100 kg di peso corporeo. Per assicurare la somministrazione di una dose corretta, il peso corporeo deve essere determinato il più accuratamente possibile e deve essere selezionata la corretta tacca di divisione della siringa, poiché un sottodosaggio potrebbe portare ad un aumentato rischio di sviluppare resistenza ai farmaci antielmintici.
Peso corporeo: Fino a 100 kg: dosaggio: 1,070 g
Peso corporeo: 101-150 kg: dosaggio: 1,605 g
Peso corporeo: 151-200 kg: dosaggio 2,140 g
Peso corporeo: 201-250 kg: dosaggio: 2,675 g
Peso corporeo: 251-300 kg: dosaggio: 3,210 g
Peso corporeo: 301-350 kg: dosaggio: 3,745 g
Peso corporeo: 351-400 kg: dosaggio: 4,280 g
Peso corporeo: 401-450 kg: dosaggio: 4,815 g
Peso corporeo: 451-500 kg: dosaggio: 5,350 g
Peso corporeo: 501-550 kg: dosaggio: 5,885 g
Peso corporeo: 551- 600 kg: dosaggio: 6,420 g
Peso corporeo: 601-650 kg: dosaggio: 6,955 g
Peso corporeo: 651-700 kg: dosaggio: 7,490 g
La prima tacca di divisione fornisce abbastanza pasta per il trattamento di 50 kg.Ogni successiva tacca di divisione della siringa fornisce abbastanza pasta per il trattamento di 50 kg di peso corporeo. La siringa deve essere regolata secondo il dosaggio calcolato disponendo l'anello sul punto appropriato sul pistone. La siringa contiene 7,49 g di pasta e fornisce pasta sufficiente per il trattamento di 700 kg di peso corporeo al dosaggio raccomandato.

Avvertenze

Prima della somministrazione, regolare la siringa in base al dosaggio calcolato posizionando l'anello sul pistone. La pasta viene somministrata per via orale inserendo l'ugello della siringa attraverso lo spazio interdentale e depositando la quantità richiesta di pasta sulla parte posteriore della lingua. La bocca dell'animale non deve contenere cibo. Immediatamente dopo la somministrazione, sollevare la testa del cavallo per qualche secondo per garantire l'ingestione della dose. Il medico veterinario deve fornire consigli per quanto riguarda appropriati programmi di dosaggio e sul trattamento del bestiame per ottenere un adeguato controllo dei parassiti sia per le infestazioni da cestodi che da nematodi.