UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Nobivac Tricat Trio

Ultimo aggiornamento: 03/02/2020

BoxAreaRiservataVet



Confezioni

Nobivac Tricat Trio im o sottoc. 5 fiale di vaccino 1 dose scatola in PET

A cosa serve

Nobivac Tricat Trio Ŕ un medicinale veterinario a base del principio attivo Vaccino Calicivirosi Felina Vl + Vaccino Panleucopenia Infettiva Felina Vivo + Vaccino Rinotracheite Felina Vivo Attenuato Liofilizzato, appartenente alla categoria degli Vaccini e nello specifico Vaccini virali vivi. E' commercializzato in Italia dall'azienda MSD Animal Health S.r.l..

Nobivac Tricat Trio pu˛ essere prescritto con Ricetta RRV - ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: MSD Animal Health S.r.l.
Concessionario: MSD Animal Health S.r.l.
Ricetta: RRV - ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile
Principio attivo: Vaccino Calicivirosi Felina Vl + Vaccino Panleucopenia Infettiva Felina Vivo + Vaccino Rinotracheite Felina Vivo Attenuato Liofilizzato
Gruppo terapeutico: Vaccini
Forma farmaceutica: soluzione


Principio Attivo

Per dose da 1 ml: Calicivirus felino vivo attenuato, ceppo F9: >= 4.6log 10 PFU; Herpesvirus felino tipo 1 vivo attenuato, ceppo G2620A: >= 5.2 log 10 PFU; Virus della panleucopenia felina vivo attenuato, ceppo MW-1: >= 4.3 log 10 CCID 50. PFU: UnitÓ Formanti-Placca. CCID 50: Dose Infettante il 50% delle colture cellulari.

Indicazioni

Immunizzazione attiva dei gatti: per ridurre i sintomi clinici causati dall'infezione con Calicivirus felino (FCV) ed Herpesvirus felino tipo 1 (FHV), per prevenire i sintomi clinici, la leucopenia e l'escrezione virale causati dall'infezione con il virus della panleucopenia felina (FPLV). Insorgenza dell'immunitÓ per FCV e FHV: 4 settimane, per FPLV: 3 settimane. Durata dell'immunitÓ per FCV, FHV: 1 anno, per FPLV: 3 anni.

Posologia

Utilizzare 1 ml di solvente per ricostituire il liofilizzato (1 dose singola). Quando il vaccino ha raggiunto la temperatura ambiente, somministrare a ciascun soggetto 1 ml di vaccino mediante inoculazione sottocutanea. Utilizzare per l'iniezione una siringa sterile, senza tracce di disinfettanti. Vaccinazione di base: due inoculazioni con una dose singola ad intervallo di 3-4 settimane. La prima vaccinazione pu˛ essere somministrata a partire da 8-9 settimane di etÓ, la seconda dall'etÓ di 12 settimane. Richiamo: una singola dose (1 ml) secondo il seguente schema: rivaccinare ogni anno nei confronti del calicivirus felino e dell'herpesvirus felino di tipo 1 (con vaccini che contengano i ceppi F9 e G2620, ove disponibili). Rivaccinare ogni tre anni nei confronti del virus della panleucopenia felina (con il ceppo MW-1 come in questo vaccino, se disponibile).

Avvertenze

Gli anticorpi di origine materna, che possono persistere fino all'etÓ di 9-12 settimane, possono avere un effetto negativo sull'efficacia della vaccinazione. In presenza di anticorpi di origine materna, dopo la vaccinazione si pu˛ avere una prevenzione non completa dei sintomi clinici, della leucopenia e dell'escrezione virale a seguito di un'infezione con FPLV. In tali casi, quando Ŕ probabile la presenza di un livello relativamente alto di anticorpi materni, adeguare lo schema vaccinale di conseguenza. Vaccinare solo animali sani. Precauzioni speciali per chi somministra il prodotto agli animali: in caso di autoinoculazione accidentale, rivolgersi immediatamente ad un medico. Sovradosaggio: con un sovradosaggio pari a 10 dosi, si pu˛ presentare una piccola tumefazione dolente al sito d'inoculo che permane per 4-10 giorni. Si pu˛ verificare un leggero e transitorio aumento della temperatura (fino a 40,8 gradi C) della durata di 1-2 giorni In alcuni casi e per pochi giorni dopo la vaccinazione si pu˛ osservare malessere generale, tosse, starnuti, letargia transitoria e riduzione dell'appetito. IncompatibilitÓ: non miscelare con altri medicinali veterinari.