UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Nobivac Myxo-RHD

Ultimo aggiornamento: 03/02/2020

BoxAreaRiservataVet



Confezioni

Nobivac Myxo-RHD liof. e solv. per sosp. iniett. sc 5 fiale liof. + 5 fiale 1 ml solv.

A cosa serve

Nobivac Myxo-RHD Ŕ un medicinale veterinario a base del principio attivo Vaccino Mixomatosi Vivo Liofilizzato, appartenente alla categoria degli Vaccini e nello specifico Vaccini virali vivi. E' commercializzato in Italia dall'azienda MSD Animal Health S.r.l..

Nobivac Myxo-RHD pu˛ essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Intervet International B.V.
Concessionario: MSD Animal Health S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Vaccino Mixomatosi Vivo Liofilizzato
Gruppo terapeutico: Vaccini
Forma farmaceutica: fiala iniettabile


Principio Attivo

ogni dose del vaccino ricostituito contiene: Virus vivo della Mixomatosi vettore del virus RHD, ceppo 009:[7:>] 10[5:3.0] e [7:<]10[5:6.1] FFU*
*UnitÓ Formanti Foci.

Indicazioni

per l'immunizzazione attiva dei conigli a partire da 5 settimane di etÓ per ridurre la mortalitÓ e i segni clinici della myxomatosi e per prevenire la mortalitÓ dovuta alla malattia emorragica virale. Inizio dell'immunitÓ: 3 settimane. Durata dell'immunitÓ: 1 anno.

Posologia

dopo la ricostituzione, somministrare 1 dose di vaccino per via sottocutanea a conigli a partire dalle 5 settimane di etÓ. Rivaccinare annualmente.

Avvertenze

vaccinare solo conigli sani. Gli studi che prevedevano l'uso del prodotto all'inizio della gravidanza sono risultati non conclusivi, pertanto la vaccinazione non Ŕ raccomandata durante i primi 14 giorni di gravidanza. Nessuno studio sulle performance riproduttive Ŕ stato condotto nei conigli maschi. Pertanto, la vaccinazione dei maschi da riproduzione non Ŕ raccomandata. Non sono disponibili informazioni sulla sicurezza ed efficacia di questo vaccino quando utilizzato con altri medicinali veterinari. Pertanto la decisione di utilizzare questo vaccino prima o dopo un altro medicinale veterinario deve essere valutata caso per caso. I conigli che sono stati vaccinati precedentemente con un altro vaccino contro la myxomatosi, o che sono stati esposti in campo all'infezione naturale con il virus della myxomatosi, potrebbero non sviluppare un'appropriata risposta immunitaria contro la malattia emorragica del coniglio in seguito alla vaccinazione. In aggiunta ai segni osservati dopo vaccinazione con dose singola, entro i primi 3 giorni dalla vaccinazione con un sovradosaggio si pu˛ osservare un leggero rigonfiamento dei linfonodi regionali. Non miscelare con altri medicinali veterinari con l'eccezione del diluente fornito per l'uso con il vaccino.