Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Nobilis Marexine Ca 126

Ultimo aggiornamento: 23/08/2018

BoxAreaRiservataVet

Confezioni

Nobilis Marexine Ca 126 iniett. 1 fiala da 1000 dosi
Nobilis Marexine Ca 126 iniett. 1 fiala da 2000 dosi

A cosa serve

Nobilis Marexine Ca 126 è un medicinale veterinario a base del principio attivo Vaccino Morbo Di Marek (ceppo Herpes Di Tacchino) Vivo, appartenente alla categoria degli Vaccini e nello specifico Vaccini virali vivi. E' commercializzato in Italia dall'azienda MSD Animal Health S.r.l..

Nobilis Marexine Ca 126 può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Intervet International B.V.
Concessionario: MSD Animal Health S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Vaccino Morbo Di Marek (ceppo Herpes Di Tacchino) Vivo
Gruppo terapeutico: Vaccini
Forma farmaceutica: fiala iniettabile


Principio Attivo

ciascuna dose da 0,2 ml contiene: almeno 10[5:3,0] P.F.U. del ceppo FC-126 del virus vivo Herpes Tacchino (THV) in forma cellulo-associata (C.A.), come una sospensione di fibroblasti di embrione di pollo SPF contenenti il virus.

Indicazioni

immunizzazione dei polli di un giorno di vita contro la Malattia di Marek, anche in presenza di anticorpi materni verso la Malattia di Marek. Il vaccino previene i sintomi clinici, le lesioni e la mortalità causate dall'infezione con il virus della Malattia di Marek.Inizio dell'immunità: 7 giorni. Durata dell'immunità: poiché il virus vaccinale permane nel soggetto vaccinato per tutta la durata della vita, l'immunità stimolata dalla vaccinazione ha questa stessa durata.

Posologia

il vaccino va somministrato per via sottocutanea nel collo o per via intramuscolare nella coscia. La dose da inoculare è di 0,2 ml per pollo.

Avvertenze

vaccinare solo polli sani.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: tenere la fiala di vaccino in azoto liquido fino a che non si è pronti per la vaccinazione. Non usare un vaccino che non sia stato scongelato immediatamente prima dell'uso.Utilizzare per la vaccinazione un'attrezzatura sterile, adottando adeguate misure di asepsi. Non usare disinfettanti chimici. È necessario adottare adeguate misure veterinarie e fitosanitarie per evitare la diffusione alle specie sensibili.