Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Nobilis IB Ma5

MSD Animal Health S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 16/06/2021




A cosa serve

Nobilis IB Ma5 è un medicinale veterinario a base del principio attivo Vaccino Bronchite Infettiva Aviaria Vivo Liofilizzato, appartenente alla categoria degli Vaccini e nello specifico Vaccini virali vivi. E' commercializzato in Italia dall'azienda MSD Animal Health S.r.l..

Nobilis IB Ma5 può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Intervet International B.V.
Concessionario: MSD Animal Health S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Vaccino Bronchite Infettiva Aviaria Vivo Liofilizzato
Gruppo terapeutico: Vaccini
Forma farmaceutica: flaconi iniettabili

Confezioni

Nobilis IB Ma5 10 vaschette da 1000 dosi
Nobilis IB Ma5 10 vaschette da 5000 dosi

Principio Attivo

ogni dose di vaccino contiene: virus vivo attenuato della Bronchite Infettiva ceppo Ma5 [7:>] 10[5:3] EID[6:50].

Indicazioni

vaccinazione dei polli sani contro il virus della Bronchite Infettiva sierotipo Massachusetts o altri tipi di Bronchite Infettiva sierologicamente correlati. In condizioni ottimali, l'immunità si instaura circa 2 settimane dopo la vaccinazione. Dopo una prima vaccinazione si avrà un'adeguata immunità contro la Bronchite Infettiva del tipo Massachusetts che durerà per almeno 6 settimane purché il vaccino sia stato somministrato correttamente.

Posologia

il vaccino si presenta sotto forma di pastiglia liofilizzata in un flacone di vetro o di sferette liofilizzate in vaschette. In quest'ultimo caso, le vaschette possono contenere da 3 fino a 100 sferette a seconda dei dosaggi richiesti e delle rese produttive. Nel caso del prodotto confezionato in vaschette, non utilizzare il prodotto se il contenuto risulta brunastro e si attacca al contenitore, poiché questo è indice di un contenitore non più integro. Dopo l'apertura, ogni contenitore deve essere utilizzato immediatamente e completamente. Somministrare almeno 103 EID50 per animale mediante:
A. vaccinazione spray oppure
B. dissoluzione nell'acqua da bere oppure
C. applicazione oculo-nasale
A. Metodo spray Il vaccino deve essere sciolto in acqua fredda, pulita, non ferruginosa e non clorata. I flaconi devono essere aperti sott'acqua oppure il contenuto della/e vaschetta/e deve essere versato in acqua. In entrambi i casi, prima dell'uso miscelare bene l'acqua contenente il vaccino. Dopo la ricostituzione, la sospensione appare limpida. L'apparecchio per la vaccinazione spray deve essere privo di sedimenti, di corrosione e di tracce di disinfettanti (è consigliabile utilizzarlo solo per le vaccinazioni). La soluzione vaccinale va quindi nebulizzata uniformemente sul corretto numero di polli ed in modo tale che il getto cada verticalmente sugli animali da un'altezza di 30-40 cm, preferibilmente quando i polli sono accovacciati tutti insieme a luce oscurata. Per pulcini di 1 giorno, usare 0,250 litri di acqua per 1000 polli e regolare l'ugello in modo da produrre goccioline che cadono come una pioggia fine. Per polli più adulti, sciogliere 1000 dosi di vaccino in un litro di acqua e regolare l'ugello in modo da produrre piccole goccioline (gli apparecchi aerosol si possono impiegare solo quando si è certi che siano adatti per la vaccinazione spray dei polli).
B. Instillazione intranasale/intraoculare Sciogliere il vaccino in soluzione fisiologica (normalmente 30 ml ogni 1000 dosi) e somministrarlo mediante un contagocce standardizzato. Una goccia deve essere applicata da un'altezza di pochi centimetri in una narice o in un occhio. L'operatore deve assicurarsi che la goccia nasale venga inalata dall'animale.
C. Acqua da bere Il vaccino deve essere sciolto in acqua fredda, pulita, non ferruginosa e non clorata. I flaconi devono essere aperti sott'acqua oppure il contenuto della/e vaschetta/e deve essere versato in acqua. In entrambi i casi, prima dell'uso miscelare bene l'acqua contenente il vaccino. Dopo la ricostituzione, la sospensione appare limpida. Il virus mantiene la sua attività molto più a lungo se sciolto in latte fresco scremato e acqua in parti uguali. Assicurarsi che tutta la soluzione vaccinale venga assunta nel giro di 2 ore. Nelle condizioni climatiche in cui l'assunzione di acqua è scarsa, è consigliabile privare i polli dell'acqua da bere prima della vaccinazione. E' essenziale che ci sia un sufficiente numero di abbeveratoi per assicurare un adeguato spazio di abbeverata. Essi devono essere puliti ed esenti da tracce di detergenti e disinfettanti. Sciogliere 1000 dosi di vaccino in tanti litri di acqua quanto è l'età dei polli in giorni, fino ad un massimo di 40 litri. Il vaccino deve essere somministrato la mattina presto, in quanto questo è il periodo di maggiore abbeverata o il periodo più fresco in una giornata calda. Quando sono da vaccinare gruppi più numerosi, si consiglia di iniziare sciogliendo solo una parte del vaccino. Se il vaccino viene somministrato mediante un erogatore centrale di acqua o mediante un dosatore, fare molta attenzione che con tale metodologia non diminuisca il titolo virale. Siccome il virus vaccinale si moltiplica nell'organismo del pollo, l'utilizzo di un dosaggio superiore non presenta alcun rischio.
Nota: La somministrazione col metodo spray a gocce grosse o la somministrazione per via oculo-nasale danno il risultato migliore. Questi devono essere i metodi da preferire, soprattutto quando si vaccinano i giovani polli. La quantità di volume usata per l'applicazione dipende dalle attrezzature impiegate e dall'età degli animali da vaccinare. Il momento ed il metodo ottimale di vaccinazione dipendono molto dalle situazioni locali. Per questo si consiglia di richiedere il parere di un medico veterinario. Il vaccino è sicuro per l'impiego dal 1° giorno di vita in avanti.
Schemi vaccinali suggeriti: Broilers: vaccinazione ad 1 giorno di vita, con il metodo spray a gocce grosse o con il metodo oculo/nasale. Ovaiole e riproduttori: vaccinazione ad 1 giorno di vita con il metodo spray a gocce grosse o con il metodo oculo/nasale. Rivaccinazione a circa 6 settimane di età con il metodo spray, oculo-nasale o nell'acqua da bere.
Linea guida in caso di utilizzo con Nobilis[5:®] IB 4-91 o con Nobilis[5:®] IB Primo QX: Si devono seguire le istruzioni per la ricostituzione di entrambi i liofilizzati e la conseguente somministrazione, come indicato sopra per la somministrazione tramite spray o per via oculonasale. Devono essere usati gli stessi volumi del prodotto singolo. Nell'uso miscelato per via oculo-nasale con Nobilis IB Primo QX, deve essere utilizzato il Solvente Oculo-Nasale (solo per le 1.000 dosi). Leggere il foglietto illustrativo di Nobilis IB Primo QX prima dell'uso. Validità in uso dopo miscelazione: 2 ore.

Avvertenze

la durata e l'intensità della reazione vaccinale e l'instaurarsi di una solida immunità dipendono generalmente dalla buona salute e dalle condizioni dei polli. Anche l'igiene e la conduzione dell'allevamento sono importanti nel periodo post-vaccinale. Adottare adeguate misure veterinarie e fitosanitarie per evitare la diffusione alle specie sensibili.