Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Neo Tylan G250 Premix

Elanco Italia S.p.A.
Ultimo aggiornamento: 24/03/2021




A cosa serve

Neo Tylan G250 Premix è un medicinale veterinario a base del principio attivo Tilosina Fosfato, appartenente alla categoria degli Antibiotici e nello specifico Macrolidi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Elanco Italia S.p.A..

Neo Tylan G250 Premix può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Elanco GmbH
Concessionario: Elanco Italia S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Tilosina Fosfato
Gruppo terapeutico: Antibiotici
Forma farmaceutica: polveri orali

Confezioni

Neo Tylan G250 Premix os 25 kg

Principio Attivo

1000 g contengono: tilosina (come fosfato) g 250.

Indicazioni

polli: per il controllo e il trattamento della Malattia Cronica Respiratoria e dell'Enterite Necrotica sostenute da agenti patogeni sensibili alla tilosina. Suini: per il controllo e il trattamento delle forme enteriche (ileite) e polmonari (polmonite enzootica) sostenute da germi sensibili alla tilosina.

Posologia

da incorporare nei mangimi.
Nei polli: malattia cronica respiratoria: miscelare kg 3,2 di NEO TYLAN G250 PREMIX per tonnellata di mangime finito (pari a 800 g di tilosina) equivalenti a 80-100 mg/kg di peso vivo, e somministrare per 5 giorni, ripetendo il trattamento per altri due giorni circa dopo 4 settimane. Enterite necrotica: miscelare Kg 0,2-0,6 di NEO TYLAN G250 PREMIX per tonnellata di mangime finito (pari a 50-150 g di tilosina) equivalenti a 10-12 mg/kg di peso vivo in funzione dell'età, del peso e del consumo di mangime per un periodo indicativo di 7 giorni.
Nei suini: miscelare kg 0,4-0,8 di NEO TYLAN G250 PREMIX per tonnellata di mangime finito (pari a 100-200 g di tilosina) equivalenti a 4-8 mg/kg di peso vivo, e somministrare per un periodo indicativo di 8-21 giorni.
...mg tilosina per kg di peso vivo giorno x peso vivo medio degli animali : consumo giornaliero di mangime x concentrazione di premiscela (g/kg) = ...kg NEO TYLAN G 250 PREMIX per tonellata di mangime
Per assicurare un corretto dosaggio ed evitare un sottodosaggio, il peso vivo deve essere valutato il più accuratamente possibile. Orientativamente miscelare kg 0,8 di NEO TYLAN G 250 PREMIX, pari a 200 g di tilosina per tonnellata di mangime finito e somministrare per il periodo previsto.

Avvertenze

avvertenze speciali per ciascuna specie di destinazione: l'assunzione del medicinale da parte degli animali può essere alterata a seguito della malattia. Per i soggetti che presentano un'assunzione ridotta di alimento eseguire il trattamento per via parenterale, utilizzando un idoneo prodotto iniettabile su consiglio del medico veterinario. L'utilizzo ripetuto o protratto va evitato, migliorando le prassi di gestione e mediante pulizia e disinfezione.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: un elevato tasso di resistenza in vitro è stato dimostrato in ceppi europei di Brachyspira hyodysenteriae, indicando che il medicinale non è sufficientemente efficace nei confronti della dissenteria dei suini. L'utilizzo del prodotto dovrebbe essere basato su test di sensibilità nei confronti dei microrganismi isolati dagli animali da trattare. Se ciò non fosse possibile, la terapia dovrebbe essere basata su informazioni epidemiologiche locali (regionali o aziendali) circa la sensibilità dei batteri bersaglio. L'uso del prodotto in modo non conforme può aumentare la prevalenza dei batteri resistenti alla tilosina e può diminuire l'efficacia del trattamento con altri antibiotici della stessa classe o di classi diverse, per potenziale resistenza crociata. L'uso del medicinale veterinario nel pollame deve essere conforme al Regolamento CE 1177/2006 della Commissione e alle normative nazionali in materia. Non utilizzare in acqua da bere o in alimento liquido. Non lasciare il mangime medicato alla portata di animali non in terapia o selvatici.