Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Nemex Cani

Zoetis Italia S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 09/02/2021




A cosa serve

Nemex Cani è un medicinale veterinario a base del principio attivo Pirantel Pamoato, appartenente alla categoria degli Antielmintici e nello specifico Tetraidropirimidine. E' commercializzato in Italia dall'azienda Zoetis Italia S.r.l..

Nemex Cani può essere prescritto con Ricetta SOP - medicinali non soggetti a prescrizione medica ma non da banco.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Zoetis Italia S.r.l.
Concessionario: Zoetis Italia S.r.l.
Ricetta: SOP - medicinali non soggetti a prescrizione medica ma non da banco
Principio attivo: Pirantel Pamoato
Gruppo terapeutico: Antielmintici
Forma farmaceutica: pasta

Confezioni

Nemex Cani pasta per cani os 10 g
Nemex Cani pasta per cani os 24 g

Principio Attivo

ggni grammo di pasta contiene: Pyrantel pamoato 21,62 mg (pari a 7,5 mg di pyrantel base).

Indicazioni

indicato per la terapia e la prevenzione delle infestazioni da ascaridi ed ancilostomi in cuccioli e cani adulti.

Posologia

va somministrato in un'unica volta senza tenere a digiuno il cane e senza far rispettare ad esso una particolare dieta. L'appetibilità di Nemex permette di spalmare il preparato sui denti dell'animale con un dito o con una spatola per uso laringoiatrico. Mani esperte possono somministrare Nemex strisciando direttamente il tubo sui denti dell'animale. In caso di animali poco socievoli o irrequieti Nemex può essere somministrato mescolato al cibo. Dose: 14,5 mg di pyrantel pamoato pari a 5 mg di pyrantel base per kg di peso corporeo del cane. Modalità di somministrazione: per praticità di impiego, secondo la confezione utilizzata, si consiglia la seguente posologia: Siringa da 16 g: una tacca della siringa ogni 2 kg di peso del cane. Il contenuto di una siringa da 16 grammi è sufficiente per il trattamento di cani del peso massimo di 24 kg. Tubo da 10 g e 24 g: 2 cm di pasta (pari a 14,5 mg di pyrantel pamoato) per ogni kg di peso del cane. Il contenuto di un tubo da 10 grammi è quindi sufficiente per il trattamento di cani del peso massimo di 15 kg; il contenuto di un tubo da 24 grammi è sufficiente per il trattamento di cani del peso massimo di 36 kg. Profilassi: la profilassi si effettua per mantenere il cane libero da vermi ed evitare i rischi di infestazione per l'uomo (in particolare per il bambino) ad opera di cani affetti da verminosi. Inoltre il trattamento profilattico con Nemex permette che il cane:
Sia più resistente alle altre malattie;
Sopporti maggiormente la fatica con conseguente possibilità di migliori performances;
Presenti un sensorio più vigile;
Sia di aspetto generale migliore, in particolare presenti pelo più lucido. Programma di profilassi:
Cuccioli: un trattamento all'età di 10–14 giorni, da ripetersi tra la 4a e l'8a settimana di età. Si ricordi in particolare la primaria importanza del trattamento pre-vaccinale poiché la presenza di parassiti è in grado di interferire con l'instaurarsi di una solida immunità vaccinale.
Femmine: un trattamento 15 giorni prima dell'accoppiamento; un secondo trattamento una settimana prima del parto; un terzo trattamento 4 settimane dopo il parto. Questa serie di interventi tende ad evitare l'infestazione dei cuccioli durante la gravidanza e successivamente, dopo il parto, attraverso il colostro ed il latte succhiato dalla madre durante i primi giorni di vita.
Cani da concorso: un trattamento 15–20 giorni prima del concorso.
Cani da caccia: un trattamento 15–20 giorni prima della stagione venatoria.
Tutti gli altri cani: un trattamento all'inizio della primavera, da ripetersi all'inizio dell'autunno. Terapia delle infestazioni da ascaridi ed ancilostomi: il trattamento va effettuato immediatamente ogni volta venga accertata la presenza di parassiti e ripetuto a distanza di 2–3 settimane. Nemex va somministrato in un'unica volta senza tenere a digiuno il cane e senza far rispettare ad esso una particolare dieta. L'appetibilità di Nemex permette di spalmare il preparato sui denti dell'animale con un dito o con una spatola per uso laringoiatrico. Mani esperte possono somministrare Nemex strisciando direttamente il tubo sui denti dell'animale. In caso di animali poco socievoli o irrequieti Nemex può essere somministrato mescolato al cibo

Avvertenze

in caso di difficoltà di dosaggio, per esempio quando si è impossibilitati a pesare il cane, si deve arrotondare per eccesso la dose di Nemex da somministrare. Il preparato, infatti, al di sotto del dosaggio indicato non esplica appieno tutta la sua efficacia terapeutica; al contrario, dosi elevate non presentano controindicazioni. Può svilupparsi resistenza dei parassiti a qualsiasi classe di antielmintici dopo un uso frequente e ripetuto di un antielmintico di quella classe. Al fine di ottenere un efficace controllo dei parassiti, il trattamento dovrebbe essere effettuato in base agli esiti dell'esame parassitologico delle feci.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: nessuna. Nemex presenta un ampio margine di sicurezza e può essere tranquillamente somministrato a soggetti di tutte le età, in qualsiasi stato fisiologico (incluso femmine in gravidanza e allattamento) ed in qualsiasi stato e gravità di malattia.