UniversitÓ degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Monzal

Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A.
Ultimo aggiornamento: 07/07/2022




A cosa serve

Monzal Ŕ un medicinale veterinario a base del principio attivo Vetrabutina Cloridrato, appartenente alla categoria degli Preparati attivi sull'utero e nello specifico Simpaticomimetici, tocolitici. E' commercializzato in Italia dall'azienda Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A..

Monzal pu˛ essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Boehringer Ingelheim Vetmedica GmbH
Concessionario: Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Vetrabutina Cloridrato
Gruppo terapeutico: Preparati attivi sull'utero
Forma farmaceutica: fiala iniettabile

Confezioni

Monzal im sc 50 ml

Principio Attivo

ogni ml contiene: Vetrabutina cloridrato 100 mg

Indicazioni

miorilassante uterino che regolarizza il ritmo delle contrazioni uterine facilitando ed abbreviando il parto, indicato nei seguenti casi: dilatazione insufficiente, spasmo uterino, contrazioni insufficienti primarie e secondarie ad un parto estenuante (associare Monzal e ossitocina), atonia dell'utero (associare Monzal e ossitocina).

Posologia

somministrare per via intramuscolare o sottocutanea immediatamente prima del parto o durante il travaglio alle seguenti dosi. Scrofe: 1 ml/60 kg p.c. (pari a 1,7 mg/kg p.c. di vetrabutina cloridrato). Cagne: 0,5-1 ml (secondo il peso) (pari a circa 7,5 mg di vetrabutina cloridrato per kg p.c.). L'effetto si manifesta generalmente entro 10-20 minuti. La somministrazione pu˛ essere ripetuta senza alcun rischio quando l'effetto si esaurisce (al pi¨ presto dopo 1 o 2 ore).

Avvertenze

Precauzioni speciali che devono essere adottate dalla persona che somministra il prodotto agli animali: le persone con nota ipersensibilitÓ al principio attivo devono evitare contatti con il medicinale veterinario. Il prodotto deve essere manipolato con estrema attenzione da donne in gravidanza e donne in etÓ fertile per evitare il rischio di un'autoiniezione accidentale. In caso di autoiniezione accidentale, rivolgersi immediatamente ad un medico mostrandogli il foglietto illustrativo o l'etichetta. Interazioni: non sono note interazioni specifiche con altri medicinali o altre forme di interazione. Ci˛ Ŕ valido anche per il trattamento concomitante con le prostaglandine o l'ossitocina. In associazione con altri spasmolitici ci si attende un effetto additivo.