transparent
Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Milprazon

KRKA Farmaceutici Milano S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 06/11/2021




A cosa serve

Milprazon è un medicinale veterinario a base del principio attivo Milbemicina + Praziquantel, appartenente alla categoria degli Endectocidi e nello specifico Milbemicine. E' commercializzato in Italia dall'azienda KRKA Farmaceutici Milano S.r.l..

Milprazon può essere prescritto con Ricetta RRV - ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Krka d.d. Novo Mesto
Concessionario: KRKA Farmaceutici Milano S.r.l.
Ricetta: RRV - ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile
Principio attivo: Milbemicina + Praziquantel
Gruppo terapeutico: Endectocidi
Forma farmaceutica: compressa

Confezioni

Milprazon 2,5 mg/25 mg compresse per cani di taglia picc. e cuccioli da almeno 0,5 kg 1 blister da 2 cpr

Principio Attivo

ogni compressa contiene: milbemicina ossima 2,5 mg, praziquantel 25,0 mg.

Indicazioni

nei cani: trattamento di infestazioni miste dovute a cestodi e nematodi adulti delle seguenti specie: cestodi (Dipylidium caninum, Taenia spp., Echinococcus spp., Mesocestoides spp), nematodi (Ancylostoma caninum, Toxocara canis, Toxascaris leonina, Trichuris vulpis, Crenosoma vulpis (riduzione del livello di infestazione), Angiostrongylus vasorum (riduzione del livello di infestazione da parassiti allo stadio adulto immaturo (L5) e adulto, Thelazia callipaeda. Il prodotto può essere utilizzato anche nella prevenzione della filariosi cardiopolmonare (Dirofilaria immitis), quando è indicato un trattamento concomitante contro i cestodi).

Posologia

uso orale. I cani devono essere pesati per garantire un dosaggio corretto. Dose minima raccomandata: 0,5 mg di milbemicina ossima e 5 mg di praziquantel per kg di peso corporeo da somministrare una volta per via orale. Somministrare il prodotto con o dopo aver somministrato del cibo. A seconda del peso corporeo del cane, il dosaggio in compresse è il seguente:
Peso Corporeo: 0,5 – 1 kg; compresse: [5:1]/[6:2] compressa
Peso Corporeo: > 1- 5 kg; compresse: 1 compressa
Peso Corporeo: > 5-10 kg; compresse: 2 compresse
Nei casi in cui si stia effettuando la profilassi della filariosi cardiopolmonare e contemporaneamente sia necessario il trattamento contro i cestodi, il prodotto può sostituire il medicinale per la profilassi della filariosi. Per il trattamento delle infestazioni da Angiostrongylus vasorum, si deve somministrare milbemicina ossima per quattro volte a intervalli di una settimana. Quando è indicato un trattamento concomitante contro i cestodi, si raccomanda di trattare una sola volta con il prodotto e poi di continuare con il prodotto monovalente contenente solo milbemicina ossima, per le altre tre settimane di trattamento. Nelle aree endemiche la somministrazione del prodotto ogni quattro settimane previene l'angiostrongilosi riducendo la carica di parassiti adulti immaturi (L5) e adulti, qualora sia indicato un trattamento concomitante contro i cestodi. Per il trattamento di Thelazia callipaeda, si deve somministrare milbemicina ossima in due trattamenti a distanza di sette giorni l'uno dall'altro. Qualora sia indicato un trattamento concomitante contro i cestodi, il prodotto può sostituire un medicinale contenente soltanto milbemicina ossima.

Avvertenze

la resistenza dei parassiti ad una qualsiasi particolare classe di antielmintici può svilupparsi in seguito ad un uso frequente e ripetuto di un antielmintico della stessa classe.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: studi con milbemicina ossima indicano che il margine di sicurezza in alcuni cani di razza Collie o razze affini è minore che in altre razze. In questi cani, la dose raccomandata deve essere rigorosamente osservata. La tollerabilità del prodotto in giovani cuccioli di queste razze non è stata studiata. I segni clinici nei cani di razza Collie sono simili a quelli osservati nella popolazione canina generale, in caso di sovradosaggio. Il trattamento di cani con un elevato numero di microfilarie circolanti può talvolta portare alla comparsa di reazioni di ipersensibilità, come mucose pallide, vomito, tremore, respiro affannoso o eccessiva salivazione. Queste reazioni sono associate al rilascio di proteine da microfilarie morte o morenti e non sono un effetto tossico diretto del prodotto. Non si raccomanda quindi l'uso in cani affetti da microfilaremia. Nelle zone a rischio di filariosi, o in caso sia noto che il cane è andato o proviene da regioni a rischio di filariosi, prima di utilizzare il prodotto è consigliabile una visita veterinaria per escludere la presenza di qualsiasi infestazione concomitante da Dirofilaria immitis. Nel caso di diagnosi positiva, è indicata una terapia adulticida prima di somministrare il prodotto. L'Echinococcosi rappresenta un pericolo per l'uomo. In caso di Echinococcosi, devono essere seguite specifiche linee guida per il trattamento, il follow-up e la salvaguardia delle persone. Dovrebbero essere consultati esperti o istituti di parassitologia. Non sono stati condotti studi in cani gravemente debilitati o con grave compromissione della funzionalità renale o epatica. Il prodotto non è raccomandato per tali animali o solo a fronte di una valutazione del rapporto rischio/beneficio effettuata del medico veterinario responsabile. Nei cani di età inferiore a 4 settimane, l'infestazione da cestodi non è frequente. Pertanto il trattamento di animali di età inferiore a 4 settimane con un prodotto di combinazione può non essere necessario.