transparent
Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Marbox

Ultimo aggiornamento: 25/03/2021




A cosa serve

Marbox è un medicinale veterinario a base del principio attivo Marbofloxacina, appartenente alla categoria degli Antibiotici e nello specifico Fluorochinoloni. E' commercializzato in Italia dall'azienda Ceva Salute Animale S.p.A..

Marbox può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Ceva Salute Animale S.p.A.
Concessionario: Ceva Salute Animale S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Marbofloxacina
Gruppo terapeutico: Antibiotici
Forma farmaceutica: fiale flaconcini fialoidi

Confezioni

Marbox 100 mg/ml soluz. iniett. flacone clas 100 ml
Marbox 100 mg/ml soluz. iniett. flacone clas 250 ml

Principio Attivo

ogni ml contiene: Marbofloxacina 100,0 mg.

Indicazioni

bovini: trattamento terapeutico delle infezioni respiratorie causate da ceppi sensibili di Pasteurella multocida, Mannheimia haemolytica e Histophilus somni. Trattamento terapeutico delle mastiti acute causate da ceppi di E. coli sensibili alla marbofloxacina durante il periodo di allattamento.
Scrofe: trattamento della sindrome MMA (metrite-mastite-agalassia) causata da ceppi batterici sensibili alla marbofloxacina.

Posologia

bovini: uso intramuscolare: infezioni respiratorie: Il dosaggio raccomandato è di 8 mg/kg di peso vivo cioè 2 ml/25 kg di peso vivo in una singola somministrazione. Se il volume da iniettare supera i 20 ml, dovrà essere suddiviso in due o più punti di iniezione.
Uso sottocutaneo: mastiti acute: il dosaggio raccomandato è di 2 mg/kg cioè 1 ml/50 kg di peso vivo in una singola somministrazione giornaliera, per 3 giorni. La prima iniezione può anche essere somministrata per via intravenosa.
Scrofe: uso intramuscolare: Il dosaggio raccomandato è di 2 mg/kg cioè 1 ml/50 kg di peso vivo in una singola somministrazione giornaliera per via intramuscolare, per 3 giorni. Per assicurare il dosaggio corretto, il peso corporeo deve essere determinato nel modo più accurato possibile per evitare sottodosaggio.

Avvertenze

precauzioni speciali per l'impiego negli animali: l'uso del prodotto deve essere basato sui test di sensibilità e deve tener conto delle linee guida ufficiali e locali sui trattamenti antimicrobici. L'utilizzo dei fluorochinoloni deve limitarsi al trattamento di condizioni cliniche che hanno risposto o che si ritiene possano rispondere scarsamente ad altre classi di prodotti antibiotici. Un utilizzo del prodotto diverso dalle istruzioni fornite nel Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto può condurre ad un aumento della prevalenza dei batteri resistenti ai fluorochinoloni e può diminuire l'efficacia del trattamento con altri chinoloni per potenziale resistenza crociata. Considerato il fatto che il flacone non può essere perforato più di 45 volte, l'utilizzatore dovrebbe scegliere la presentazione più adatta in accordo alla specie di destinazione da sottoporre al trattamento. Nei bovini e suini dovrebbe essere preferita la somministrazione nel collo.