Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Mamyzin A

Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A.
Ultimo aggiornamento: 07/07/2022




A cosa serve

Mamyzin A è un medicinale veterinario a base del principio attivo Penetacillina + Benetamina Penicillina + Framicetina, appartenente alla categoria degli Antibiotici e nello specifico Antibatterici beta-lattamici, penicilline, con altri antibatterici. E' commercializzato in Italia dall'azienda Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A..

Mamyzin A può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Boehringer Ingelheim Vetmedica GmbH
Concessionario: Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Penetacillina + Benetamina Penicillina + Framicetina
Gruppo terapeutico: Antibiotici
Forma farmaceutica: pomate

Confezioni

Mamyzin A pomata 20 iniettori + 20 salv. detergenti

Principio Attivo

ogni siringa intramammaria da 5 ml contiene: penetamato iodidrato 100 mg, benetaminpenicillina 280 mg e framicetina solfato 100 mg.

Indicazioni

trattamento delle infezioni nelle bovine durante il periodo dell'asciutta, causate da: Staphylococcus aureus, Stafilococchi coagulasi-negativi, Streptococcus uberis, Streptococcus dysgalactiae e Streptococcus agalactiae. Profilassi alla fine della lattazione al fine di prevenire nuove infezioni causate da batteri sia gram-negativi che gram-positivi durante il periodo dell'asciutta.

Posologia

il trattamento va eseguito in condizioni di asetticità immediatamente dopo l'ultima mungitura prima dell'asciutta. Dopo mungitura a fondo, lavare ed asciugare la mammella disinfettando il capezzolo. La somministrazione unica per via intramammaria di una siringa garantisce nel quarto trattato una protezione completa per tutto il periodo dell'asciutta.

Avvertenze

precauzioni speciali per l'impiego negli animali: utilizzare solo dopo aver accertato la sensibilità dei germi al principio attivo. Si raccomanda di eseguire un antibiogramma prima dell'inizio del trattamento. Si deve prestare una particolare attenzione nel migliorare le pratiche di allevamento per evitare ogni condizione di stress agli animali. L'uso improprio del prodotto potrebbe incrementare la prevalenza di batteri resistenti agli antimicrobici e ridurre l'efficacia dei trattamenti con altri antimicrobici di classe diversa a causa della possibile comparsa di cross resistenza.