Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Keytil

Ultimo aggiornamento: 03/11/2020




A cosa serve

Keytil è un medicinale veterinario a base del principio attivo Tilmicosina + Ketoprofene, appartenente alla categoria degli antibiotici + FANS e nello specifico Associazioni di antibatterici ed altri farmaci. E' commercializzato in Italia dall'azienda Vetpharma Animal Health S.L..

Keytil può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Vetpharma Animal Health S.L.
Concessionario: Vetpharma Animal Health S.L.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Tilmicosina + Ketoprofene
Gruppo terapeutico: antibiotici + FANS
Forma farmaceutica: soluzione

Confezioni

Keytil 300 mg/ml + 90 mg/ml soluzione iniettabile 1 flacone da 250 ml

Principio Attivo

ogni ml contiene: Tilmicosina 300 mg e Ketoprofene 90 mg.

Indicazioni

per il trattamento terapeutico della malattia respiratoria bovina (BRD) associata a piressia dovuta a Mannheimia haemolytica sensibile alla tilmicosina.

Posologia

solo per uso sottocutaneo. Somministrare 10 mg di tilmicosina e 3 mg di ketoprofene per kg di peso vivo (corrispondenti a 1 ml del medicinale veterinario per 30 kg di peso vivo) soltanto in singola occasione. Per assicurare un dosaggio corretto, il peso corporeo deve essere determinato il più accuratamentepossibile, per evitare il sottodosaggio. Modalità di somministrazione: estrarre la dose necessaria dal flacone e staccare la siringa dall'ago, lasciando l'ago nel flacone. Nell'eventualità in cui si debba trattare un gruppo di animali, lasciare l'ago nel flacone per prelevarele dosi successive. Immobilizzare l'animale e inserire un secondo ago nel tessuto sottocutaneo delsito di iniezione, preferibilmente in una plica cutanea al di sopra della gabbia toracica dietro laspalla. Collegare la siringa all'ago e iniettare alla base della plica cutanea. Non somministrare più di 11 ml per sito di inoculo.

Avvertenze

precauzioni speciali per l'impiego negli animali: la somministrazione del medicinale deve essere effettuata esclusivamente dal medico veterinario. Prendere in considerazione le disposizioni antimicrobiche ufficiali, nazionali e locali quando si impiega questo medicinale veterinario. Ogni qualvolta è possibile, l'utilizzo del prodotto dovrebbe essere basato su test di sensibilità. Un utilizzo del prodotto diverso dalle istruzioni fornite nel foglietto illustrativo può condurre ad un aumento della prevalenza di batteri resistenti alla tilmicosina e ridurre l'efficacia del trattamento con altri antibiotici macrolidi, a causa della possibile comparsa di resistenza crociata. Non superare la dose o la durata del trattamento riportata. Usare con attenzione in animali disidratati, ipovolemici o ipotesi, in quanto ci può essere un rischio potenziale di aumento della tossicità renale.