transparent
Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Izovac Nd-Eds-Ib

Izo S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 25/03/2021




A cosa serve

Izovac Nd-Eds-Ib è un medicinale veterinario a base del principio attivo Vaccino Bronchite Infettiva Aviare Inattivato + Vaccino Pseudopeste Aviare Inattivato + Vaccino Sindrome Calo Di Deposizione '76 Inattivato, appartenente alla categoria degli Vaccini e nello specifico Vaccini virali inattivati. E' commercializzato in Italia dall'azienda Izo S.r.l..

Izovac Nd-Eds-Ib può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Izo S.r.l.
Concessionario: Izo S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Vaccino Bronchite Infettiva Aviare Inattivato + Vaccino Pseudopeste Aviare Inattivato + Vaccino Sindrome Calo Di Deposizione '76 Inattivato
Gruppo terapeutico: Vaccini
Forma farmaceutica: flaconi iniettabili

Confezioni

Izovac Nd-Eds-Ib sottoc. 1 flacone 250 ml (500 dosi)
Izovac Nd-Eds-Ib sottoc. 1 flacone 500 ml (1000 dosi)
Izovac Nd-Eds-Ib sottoc. 10 flaconi 500 ml (1000 dosi)

Principio Attivo

ogni dose (0,5 ml) di vaccino contiene: virus della Pseudopeste aviare ceppo La Sota inattivato: [7:>] 50 DP50*, Adenovirus EDS ’76 ceppo 127 inattivato: come da PhEu**, virus della Bronchite Infettiva Aviare inattivati, ceppi M41, D274, D1466: come da PhEu**
* Dose in grado di proteggere almeno il 50% dei polli vaccinati
** Titolo medio inibente l’emoagglutinazione non significativamente inferiore a quello ottenuto con un lotto di vaccino che ha dato risultati soddisfacenti il test di potency descritto dalla relativa monografia di Farmacopea Europea.

Indicazioni

Per la vaccinazione di galline ovaiole e polli riproduttori contro la pseudopeste aviare, la sindrome da calo della deposizione (EDS '76) e la bronchite infettiva aviare allo scopo di ridurre il calo dell'ovodeposizione causato dall'adenovirus EDS'76. Per la vaccinazione di richiamo delle galline ovaiole e dei polli riproduttori precedentemente vaccinati con vaccini vivi attenuati omologhi della Bronchite Infettiva aviare e della Pseudopeste aviare. L'immunità dura fino alla fine dell'ovodeposizione.

Posologia

Ogni dose (0,5 ml) di vaccino contiene il virus della Pseudopeste aviare inattivato, ceppo La Sota, non meno di 50 DP50*; l'adenovirus EDS' 76 inattivato, ceppo 127, come da Ph.Eur.**; il virus della Bronchite infettiva aviare inattivato, ceppi M41, D274 e D1466, come da Ph. Eur.** (*Dose in grado di proteggere almeno il 50% dei polli vaccinati; **Titolo medio inibente l'emoagglutinazione non significativamente inferiore a quello ottenuto con un lotto di vaccino che ha dato risultati soddisfacenti nel test di potency descritto dalla relativa monografia di Farmacopea Europea).
Inoculare per via sottocutanea, nella regione dorsale del collo. Vaccinare le pollastre a 18-20 settimane di età, prima dell'entrata in ovodeposizione.