UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Izovac Clone

Ultimo aggiornamento: 04/03/2020

BoxAreaRiservataVet



Confezioni

Izovac Clone 1 flaconcino x 1000 dosi
Izovac Clone 10 flaconcini x 1000 dosi

A cosa serve

Izovac Clone Ŕ un medicinale veterinario a base del principio attivo Vaccino Pseudopeste Aviare (malattia Di Newcastle) Vivo Liofilizzato, appartenente alla categoria degli Vaccini e nello specifico Vaccini virali vivi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Izo S.r.l..

Izovac Clone pu˛ essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Izo S.r.l.
Concessionario: Izo S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Vaccino Pseudopeste Aviare (malattia Di Newcastle) Vivo Liofilizzato
Gruppo terapeutico: Vaccini
Forma farmaceutica: fiale flaconcini fialoidi


Principio Attivo

ogni dose di vaccino contiene: virus vivo attenuato della malattia di Newcastle, ceppo Clone 10[5:6,0] [7:<] R [7:<] 10[5:7,5] EID[6:50].

Indicazioni

Per l'immunizzazione attiva e riduzione della mortalitÓ dei polli da 1 giorno di etÓ, con o senza immunitÓ materna, contro la malattia di Newcastle. Inizio dell'immunitÓ: 14 giorni dalla somministrazione del vaccino. Durata dell'immunitÓ: 99 giorni (14 settimane) dalla somministrazione del vaccino.

Posologia

Ogni dose di vaccino contiene il virus vivo attenuato della Malattia di Newcastle, ceppo Clone: 106 7,7 EID50. Il vaccino pu˛ essere somministrato a pulcini da un giorno di vita per via oculo-nasale o in acqua da bere. Lo schema vaccinale prevede la somministrazione di due dosi di vaccino a distanza di tre settimane l'una dall'altra. Per utilizzare il vaccino togliere la ghiera di alluminio dal flacone e ricostituire la pastiglia liofilizzata corrispondente a 1000 dosi secondo la tipologia di somministrazione. Acqua da bere: il vaccino ricostituito deve essere diluito nei volumi di acqua previsti per la vaccinazione, a seconda del numero di dosi e delle dimensioni dell'allevamento. Somministrazione oculo-nasale: sciogliere il vaccino in soluzione fisiologica salina o acqua distillata sterili (di solito 30 ml ogni 1000 dosi).