Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Ivomec Plus

Ultimo aggiornamento: 17/03/2020

BoxAreaRiservataVet



Confezioni

Ivomec Plus sottocutanea soluzione 200 ml

A cosa serve

Ivomec Plus è un medicinale veterinario a base del principio attivo Ivermectina + Clorsulon, appartenente alla categoria degli Endectocidi e nello specifico Avermectine. E' commercializzato in Italia dall'azienda Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A..

Ivomec Plus può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A.
Concessionario: Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Ivermectina + Clorsulon
Gruppo terapeutico: Endectocidi
Forma farmaceutica: fiala iniettabile


Principio Attivo

100 ml = ivermectina 1 g, clorsulon 10 g.

Indicazioni

la soluzione iniettabile Ivomec Plus è indicata per il trattamento ed il controllo delle seguenti specie di parassiti dei bovini: Nematodi gastrointestinali: Ostertagia ostertagi (adulti, L3, L4, incluse le larve inibite L4), O. lyrata (adulti ed L4), Haemonchus placei (adulti, L3 ed L4), Trichostrongylus axei (adulti ed L4), T. colubriformis (adulti ed L4), Cooperia oncophora (adulti ed L4), C. punctata (adulti ed L4), C. pectinata (adulti ed L4), Cooperia spp. (adulti, L3 ed L4), Nematodirus helvetianus (adulti), N. spathiger (adulti), Strongyloides papillosus (adulti), Bunostomum phlebotomun (adulti, L3 ed L4), Toxocara vitulorum (adulti), Oesophagostomum radiatum (adulti, L3 ed L4); vermi polmonari: Dictyocaulus viviparus (adulti, L4 e stadi inibiti); Ivomec Plus somministrato alla dose raccomandata di 1 ml per 50 kg di p.c., controlla reinfestazioni sostenute da Haemonchus placei e Cooperia spp. che hanno luogo nei primi 14 giorni dal trattamento, da Ostertagia oestertagi e Oesophagostomum radiatum che hanno luogo nei primi 21 giorni dal trattamento e da Dictyocaulus viviparus che hanno luogo nei primi 28 giorni dal trattamento; altri nematodi: parafilaria bovicola (adulti) e Thelazia spp. (adulti); distomi epatici: Fasciola hepatica (adulti) e F. gigantica (adulti); parassiti esterni: stadi larvali di Hypoderma bovis e H. lineatum; Ivomec Plus è altamente efficace su tutti gli stadi larvali dell'ipodermosi bovina; è importante tuttavia la scelta appropriata del periodo di trattamento; per ottenere la massima efficacia dei risultati, i bovini dovrebbero essere trattati subito dopo la stagione estiva (quando cioè gli insetti hanno perso la loro vitalità); la distruzione delle larve di Hypoderma nel periodo in cui queste sono localizzate in aree vitali può determinare reazioni indesiderate fra ospite e parassita; l'uccisione di Hypoderma lineatum quando si trova nei tessuti esofagei può determinare timpanismo; l'uccisione di Hypoderma bovis quando si trova nel canale vertebrale può determinare barcollamento o paralisi; tali reazioni non sono dovute in modo specifico al trattamento con Ivomec Plus, ma possono avvenire con qualsiasi trattamento in grado di distruggere le larve; i bovini dovrebbero essere trattati prima o dopo questi stadi di sviluppo del parassita. I bovini trattati con Ivomec Plus, subito dopo la stagione estiva, possono essere trattati nuovamente con ivermectina durante l'inverno per gli endoparassiti, gli acari della rogna e i pidocchi, senza alcun pericolo di reazioni indesiderate dovute alle larve di Hypoderma; pidocchi: Linognathus vituli, Haematopinus eurysternus, Solenopotes capillatus e come coadiuvante nel trattamento dei mallofagi appartenenti alla specie Damalinia bovis; Acari: Psoroptes communis var. ovis (sin. P. communis var. bovis), Sarcoptes scabiei var. bovis e come ausilio nel controllo di Chorioptes bovis.

Posologia

1 ml ogni 50 kg di p.v. per via sottocutanea.

Avvertenze

Per maggiori informazioni leggere attentamente il foglietto illustrativo