transparent
UniversitÓ degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Icthiovac-Vr

Hipra Italia S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 23/03/2021




A cosa serve

Icthiovac-Vr Ŕ un medicinale veterinario a base del principio attivo Vaccino Vibrio Anguillarum Inattivato, appartenente alla categoria degli Antinfettivi altri e nello specifico Vaccini batterici inattivati (inclusi Mycoplasma, Toxoide e Clamydia). E' commercializzato in Italia dall'azienda Hipra Italia S.r.l..

Icthiovac-Vr pu˛ essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Hipra Laboratorios S.A.
Concessionario: Hipra Italia S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Vaccino Vibrio Anguillarum Inattivato
Gruppo terapeutico: Antinfettivi altri
Forma farmaceutica: preparazione iniettabile

Confezioni

Icthiovac-Vr concentrato per sospensione per immersione/iniettabile per spigola e rombo 1 flacone 1000 ml

Principio Attivo

ogni dose contiene: Vibrio (Listonella) anguillarum sierotipo O1 inattivato RPS(*) [7:>]60%, Vibrio (Listonella) anguillarum sierotipo O2[7:a] inattivato RPS(*) [7:>] 60%, Vibrio (Listonella) anguillarum sierotipo O2[7:b] inattivato RPS(*) [7:>] 60%
(*) RPS: Percentuale relativa di sopravvivenza dopo infezione intraperitoneale nella spigola.

Indicazioni

per l'immunizzazione attiva della spigola e del rombo per ridurre la mortalitÓ causata da Vibrio (Listonella) anguillarum (Sierotipi O1, O2[7:a] e O2[7:b]). Inizio dell'immunitÓ nel rombo: 4 settimane dopo la seconda dose a una temperatura dell'acqua compresa tra 16 e 18 ░C (448-504 gradi giorno). Inizio dell'immunitÓ nella spigola: Somministrazione per immersione: 9 settimane dopo la seconda dose a una temperatura dell'acqua compresa tra 19 e 21░C (1197-1323 gradi giorno); Somministrazione intraperitoneale: 6 settimane dopo la vaccinazione a una temperatura dell'acqua compresa tra 19 e 21░C (798-882 gradi giorno). Durata dell'immunitÓ: non stabilita.

Posologia

di somministrazione: intraperitoneale o immersione.
Rombo: vaccinazione mediante immersione breve o immersione prolungata. Vaccinare per la prima volta quando il peso del pesce Ŕ compreso tra 0,5 g e 2 g. Somministrare una seconda dose dopo 4 settimane.
Spigola: vaccinazione mediante immersione breve o immersione prolungata. Vaccinare per la prima volta quando il peso del pesce Ŕ compreso tra 0,5 g e 2 g. Somministrare una seconda dose dopo 6 settimane; Somministrazione mediante iniezione intraperitoneale di una dose di 0,1 ml, quando il peso del pesce Ŕ di almeno 15 g. Agitare bene prima dell'uso. Vaccinazione mediante immersione breve: Preparare una diluizione 1:10 (vaccino:acqua) del vaccino. Introdurre ogni 60 secondi di immersione fino a 0,5 kg di pesci per litro di vaccino diluito. Il vaccino diluito pu˛ essere riutilizzato per un massimo di 100 kg di pesci per litro di vaccino. Vaccinazione mediante immersione prolungata: aggiungere il vaccino al serbatoio di allevamento con diluizione di 1:500 (vaccino: acqua). Precedentemente, ridurre al minimo il livello dell'acqua. La durata della vaccinazione Ŕ di un'ora. Successivamente, ripristinare il volume originale d'acqua del serbatoio e il ricircolo. Non vaccinare pi¨ di 100 kg di pesci per litro di vaccino. Iniezione intraperitoneale: Anestetizzare il pesce prima della vaccinazione usando un anestetico autorizzato. Si raccomanda l'uso di pistole per vaccinazione con aghi da 23G. L'ago deve penetrare nella parete addominale almeno per 1 mm per depositare l'intera dose nella cavitÓ addominale.

Avvertenze

vaccinare solo gli animali sani. Tenere a digiuno nelle 24 ore precedenti la vaccinazione. I pesci non devono essere sottoposti a stress nelle 48 ore precedenti la vaccinazione e nei 15 giorni successivi. La temperatura dell'acqua di allevamento durante la vaccinazione deve essere uguale o leggermente inferiore alla temperatura di allevamento ottimale per la specie.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: Ŕ necessario mantenere l'ossigeno a livello di saturazione (mediante una forte aerazione) durante il processo di vaccinazione e monitorare il livello di ossigeno nella sospensione vaccinale.