Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Hippomine

Calier Italia S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 03/11/2020




A cosa serve

Hippomine è un medicinale veterinario a base del principio attivo Flunixina Sale Di Meglumina, appartenente alla categoria degli Agenti antinfiammatori e nello specifico Fenamati. E' commercializzato in Italia dall'azienda Calier Italia S.r.l..

Hippomine può essere prescritto con Ricetta RNRV - ricetta medica in copia unica non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Laboratorios Calier S.A.
Concessionario: Calier Italia S.r.l.
Ricetta: RNRV - ricetta medica in copia unica non ripetibile
Principio attivo: Flunixina Sale Di Meglumina
Gruppo terapeutico: Agenti antinfiammatori
Forma farmaceutica: soluzione

Confezioni

Hippomine soluz. iniett. 1 flacone 50 ml per equini NDPA

Principio Attivo

100 ml contengono: flunixin meglumine 8,29 g (equivalente a flunixin 5 g).

Indicazioni

trattamento del dolore viscerale acuto associato a sindrome colica; trattamento dei processi infiammatori e del dolore associato a patologie dell'apparato muscolo-scheletrico; in tutti i casi in cui esiste una controindicazione alla terapia con corticosteroidi.

Posologia

equidi non destinati alla produzione di alimenti per il consumo umano (NDPA): nel dolore viscerale acuto, associato a sindrome colica, si consiglia di somministrare per EV o IM: 0,022 ml/kg p.v (pari a 1,1 mg di flunixin/kg p.v.). Il trattamento può essere ripetuto una o due volte alla ricomparsa della sintomatologia. In caso di processi infiammatori e di sintomatologia dolorifica associata ad alterazione dell'apparato muscolo-scheletrico si consiglia di somministrare per EV o IM: 0,022 ml/kg p.v. una volta al giorno per un massimo di 5 giorni consecutivi.

Avvertenze

non somministrare per via endoarteriosa. Gli animali inavvertitamente inoculati per tale via possono mostrare diversi sintomi quali: atassia, incoordinazione, iperventilazione, e debolezza muscolare, questi sintomi sono comunque transitori e scompaiono nel giro di pochi minuti. Il prodotto non dovrebbe essere utilizzato nel trattamento delle affezioni muscolo-scheletriche croniche. Occorre determinare e trattare con adeguata terapia concomitante la causa di fondo delle condizioni infiammatorie o della colica.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: l'uso è controindicato in animali affetti da malattie cardiache, epatiche o renali. Non somministrare ad animali sottoposti ad anestesia generale fino a completo recupero. Evitare l'utilizzo in animali disidratati, ipovolemici o ipotensivi, in quanto si corre il rischio di aumentare la tossicità renale. Non superare la dose consigliata né la durata del trattamento. L'utilizzo in qualsiasi animale sotto le 6 settimane di età o in animali anziani può implicare un rischio aggiuntivo. Se l'impiego non può essere evitato, occorre utilizzare un dosaggio ridotto e sottoporre gli animali a un attento monitoraggio clinico. In rari casi dopo somministrazione endovenosa possono manifestarsi reazioni come shock per la presenza di propilenglicole. Pertanto Hippomine deve essere iniettato lentamente e usato a temperatura corporea. Ai primi segni di incompatibilità la somministrazione deve essere bloccata e se necessario, iniziare subito il trattamento antishock. Poiché Hippomine può ridurre le manifestazioni cliniche, in funzione della sua attività antinfiammatoria, può essere mascherata una resistenza ad esempio verso la causale terapia antibiotica. I pony possono essere più sensibili agli effetti secondari causati dai FANS e pertanto deve essere usato con cautela. Nei cavalli la causa di colica deve essere ben determinata e trattata con adeguata terapia concomitante. Nella somministrazione a cavalli impegnati in competizioni sportive osservare le disposizioni relative al doping.