Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Hatchpak Avinew

Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A.
Ultimo aggiornamento: 24/03/2020




A cosa serve

Hatchpak Avinew è un medicinale veterinario a base del principio attivo Vaccino Pseudopeste Aviare (malattia Di Newcastle) Vivo Liofilizzato, appartenente alla categoria degli Vaccini virali e nello specifico Vaccini virali vivi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A..

Hatchpak Avinew può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A.
Concessionario: Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Vaccino Pseudopeste Aviare (malattia Di Newcastle) Vivo Liofilizzato
Gruppo terapeutico: Vaccini virali
Forma farmaceutica: fiale flaconcini fialoidi

Confezioni

Hatchpak Avinew 1 fiala 15000 dosi

Principio Attivo

1 dose = vaccino vivo della pseudopeste, ceppo VG/GA da 5,5 a 6,7 log[6:10] DIU[6:10], in sospensione congelata di colore giallo.

Indicazioni

immunizzazione attiva di polli di 1 giorno d'età nei confronti della pseudopeste al fine di ridurre la mortalità e i segni dovuti all'infezione.

Posologia

1 dose/capo di vaccino ricostituito mediante spray. Programma vaccinale: polli: una vaccinazione a partire da 1 giorno di età in incubatoio. Si raccomanda di eseguire una seconda vaccinazione con un vaccino liofilizzato contenente il virus vivo della malattia di Newcastle, ceppo VG/GA, prodotto dalla medesima azienda, per via orale (somministrazione nell'acqua da bere) all'età di 2 o 3 settimane, al fine di mantenere un adeguato livello di immunità. L'intervallo minimo tra le due somministrazioni deve essere di 2 settimane. Ricostituire il vaccino seguendo la modalità riportata nel foglietto illustrativo.

Avvertenze

Nebulizzare la soluzione vaccinale sopra gli uccelli, utilizzando un erogatore in grado di produrre gocce di dimensioni uguali o superiori a 100 µm, in modo che il vaccino venga direttamente a contatto con gli occhi degli animali e che le gocce depositate sul piumino e sulle pareti della scatola vengano assunte dai pulcini. Poiché il virus della malattia di Newcastle, nell'uomo, può causare una congiuntivite transitoria, si raccomanda di indossare protezioni per le vie respiratorie e per gli occhi conformi agli attuali standard Europei. Indossare indumenti protettivi durante lo scongelamento e l'apertura delle fiale. Per maggiori informazioni leggere attentamente il foglietto illustrativo.