Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Halien

Ultimo aggiornamento: 03/11/2020




A cosa serve

Halien è un medicinale veterinario a base del principio attivo Acido Ialuronico Sale Sodico, appartenente alla categoria degli Articolari - antiflogistici vari e nello specifico Altri farmaci per le affezioni del sistema muscolo-scheletrico. E' commercializzato in Italia dall'azienda Acme S.r.l..

Halien può essere prescritto con Ricetta RNRV - ricetta medica in copia unica non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Acme S.r.l.
Concessionario: Acme S.r.l.
Ricetta: RNRV - ricetta medica in copia unica non ripetibile
Principio attivo: Acido Ialuronico Sale Sodico
Gruppo terapeutico: Articolari - antiflogistici vari
Forma farmaceutica: siringhe preriempite/fiala + siringa

Confezioni

Halien 17 mg/ml 1 siringa preriempita 3 ml

Principio Attivo

1 ml = sodio ialuronato 17,0 mg

Indicazioni

trattamento delle disfunzioni delle giunture in conseguenza di osteoartriti e sinoviti non infettive del cavallo

Posologia

per somministrazione endovenosa: 3 ml una volta la settimana per 3 settimane, pari a circa 0,1 mg/kg p.v. Per via intrarticolare, la dose di HALIEN 17 mg/ml è di 3 ml (circa 50 mg o 1 siringa per le giunture del carpo, del nodello e del tibiotarso, pari a circa 0,1 mg/kg p.v.). Giunture più piccole come quella intertarsale, tarsometatarsale e interfalangea possono essere trattate con 1,5 ml (25 mg). Eventuale fluido sinoviale in eccesso può essere rimosso quando possibile prima di introdurre la siringa e iniettare HALIEN 17 mg/ml. Si possono trattare più di una giuntura contemporaneamente. Se necessario le iniezioni possono essere ripetute dopo 1 settimana, ma non oltre 4 inoculazioni a intervalli di 1 settimana. Eliminare l'eventuale prodotto avanzato rimasto nella siringa

Avvertenze

deve essere usato nel rispetto delle più rigorose tecniche di asepsi. L'area per l'iniezione deve essere preparata come per interventi di chirurgia, rimuovendo tutta la sporcizia, peli, medicamenti topici e residui saponosi. Iniezioni intrarticolari non devono essere effettuate attraverso una pelle sottoposta a recente causticazione o vescicazione o con croste da recente uso di revulsivi. Un lavaggio ed una bendatura sterile saranno applicati dopo l'iniezione, secondo la particolare giuntura trattata. I cavalli con acuta e grave dolorabilità saranno sottoposti a radiografia prima del trattamento per evidenziare eventuali fratture intrarticolari. Dopo il trattamento far camminare accompagnando a mano per almeno 2 giorni.