Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Genestran

Ultimo aggiornamento: 28/08/2019

BoxAreaRiservataVet

Confezioni

Genestran 75 mcg/ml im 1 flacone 20 ml
Genestran 75 mcg/ml im 5 flaconi 20 ml

A cosa serve

Genestran è un medicinale veterinario a base del principio attivo Cloprostenolo Sale Sodico, appartenente alla categoria degli Regolatori del ciclo estrale e nello specifico Prostaglandine. E' commercializzato in Italia dall'azienda Ecuphar Italia S.r.l..

Genestran può essere prescritto con Ricetta RNRV - ricetta medica in copia unica non ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: AniMedica GmbH
Concessionario: Ecuphar Italia S.r.l.
Ricetta: RNRV - ricetta medica in copia unica non ripetibile
Principio attivo: Cloprostenolo Sale Sodico
Gruppo terapeutico: Regolatori del ciclo estrale
Forma farmaceutica: flaconi iniettabili


Principio Attivo

ciascun ml contiene: R(+)-cloprostenolo [7:m]g 75 (come R(+)-cloprostenolo sodico 79 [7:m]g).

Indicazioni

Bovini: induzione della luteolisi, che consente la ripresa dell'estro e dell'ovulazione nelle femmine con ciclo, quando usato durante il diestro, sincronizzazione dell'estro (entro 2 - 5 giorni) in gruppi di femmine con ciclo trattate simultaneamente, trattamento del subestro e dei disordini uterini correlati a un corpo luteo funzionante o persistente (endometrite, piometra), trattamento delle cisti ovariche luteiniche, induzione di aborto fino al giorno 150 di gestazione, espulsione del feto mummificato, induzione del parto (entro le ultime due settimane di gestazione).
Equini: induzione della luteolisi nelle giumente con un corpo luteo funzionante.
Suini: induzione della sincronizzazione del parto (generalmente entro 24 - 36 ore) dal giorno 113 di gestazione in poi (il giorno 1 di gestazione è l'ultimo giorno di inseminazione naturale o artificiale).

Posologia

solo per somministrazione intramuscolare. Bovini: 2,0 ml per via intramuscolare (150 [7:m]g). Induzione dell'estro: due giorni dopo la somministrazione, si raccomanda un'attenta osservazione dell'estro. Sincronizzazione dell'estro: gli animali vanno trattati due volte in 11 giorni.
Equini: 0,3- 0,5 ml per via intramuscolare (22,5 - 37,5 [7:m]g) in un'unica somministrazione.
Suini: 0,7- 1,0 ml per via intramuscolare (52,5 - 75 [7:m]g) in un'unica somministrazione. Il tappo non deve essere perforato più di 70 volte. Per ridurre il rischio di infezioni anaerobiche, che potrebbero essere correlate alle proprietà farmacologiche delle prostaglandine, è necessario esercitare cautela per evitare l'iniezione attraverso aree cutanee contaminate. Prima dell'applicazione, detergere e disinfettare a fondo i siti di iniezione.

Avvertenze

Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: suini: usare solo quando è nota la data precisa di inseminazione. Somministrare non prima del giorno 113 di gestazione. La somministrazione anticipata di prodottopuò compromettere la vitalità e il peso dei suini neonati. Per l'uso abortigeno la somministrazione del medicinale deve essere effettuata esclusivamente dal medico veterinario.