Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Galactis

Ultimo aggiornamento: 15/06/2020

BoxAreaRiservataVet

Confezioni

Galactis 750 mg gel 20 siringhe intrammammarie "Twinsert"

A cosa serve

Galactis è un medicinale veterinario a base del principio attivo Lincomicina Cloridrato, appartenente alla categoria degli Antibatterici lincosamidici e nello specifico Lincosamidi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A..

Galactis può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A.
Concessionario: Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Lincomicina Cloridrato
Gruppo terapeutico: Antibatterici lincosamidici
Forma farmaceutica: gel


Principio Attivo

una siringa intramammaria da 5 g contiene: lincomicina 750 mg pari a lincomicina cloridrato 850 mg.

Indicazioni

per il trattamento delle mastiti cliniche nelle bovine in lattazione sostenute da microrganismi Gram-positivi sensibili alla lincomicina, in particolare stafilococchi e streptococchi quali Staphylococcus aureus compresi i ceppi penicillinasi-produttori, stafilococchi coagulasi-negativi (come Staphylococcus chromogenes e Staphylococcus epidermidis), Streptococcus agalactiae, Streptococcus dysgalactiae e Streptococcus uberis.

Posologia

una siringa intrammammaria/quarto da trattare (equivalente a 750 mg di lincomicina/quarto). Ripetere il trattamento ogni 12 ore per tre volte consecutive. Prima di effettuare il trattamento si consiglia di mungere a fondo il quarto mammario da trattare e di detergere i capezzoli (in particolare l'orifizio) con le apposite salviette monouso accluse alla confezione.

Avvertenze

precauzioni speciali per l'impiego negli animali: l'utilizzo del prodotto dovrebbe essere basato su test di sensibilità dei batteri isolati dagli animali. Se ciò non fosse possibile, la terapia dovrebbe essere basata su informazioni epidemiologiche locali (regionali o aziendali). Un utilizzo del prodotto diverso dalle istruzioni fornite può condurre ad un aumento della prevalenza dei batteri resistenti e ridurre l'efficacia dei trattamenti con altri antibatterici a causa della possibile comparsa di resistenza crociata.