Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Evalon

Hipra Italia S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 23/03/2021




A cosa serve

Evalon è un medicinale veterinario a base del principio attivo Vaccino Coccidiosi Aviare Vivo, appartenente alla categoria degli Vaccini e nello specifico Vaccini delle parassitosi vivi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Hipra Italia S.r.l..

Evalon può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Hipra Laboratorios S.A.
Concessionario: Hipra Italia S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Vaccino Coccidiosi Aviare Vivo
Gruppo terapeutico: Vaccini
Forma farmaceutica: sospensione

Confezioni

Evalon 1 flaconcino 1000 dosi di vaccino + 1 flaconcino da 50 ml di solvente hipramune
Evalon 1 flaconcino 5000 dosi di vaccino + 1 flaconcino da 250 ml di solvente hipramune

Principio Attivo

ogni dose (0,007 ml) di vaccino non diluito contiene: Eimeria acervulina, ceppo 003 332 – 450*; Eimeria brunetti, ceppo 034 213 – 288*; Eimeria maxima, ceppo 013 196 – 265*; Eimeria necatrix, ceppo 033 340 – 460*; Eimeria tenella, ceppo 004 276 – 374*.
* Numero di oocisti sporulate derivate da linee precoci e attenuate di coccidi, conformemente alle procedure in vitro del produttore al momento della miscela.

Indicazioni

per l'immunizzazione attiva dei pulcini a partire dall'età di 1 giorno, per la riduzione dei segni clinici (diarrea), delle lesioni intestinali e dell'espulsione di oocisti associate a coccidiosi causati da Eimeria acervulina, Eimeria brunetti, Eimeria maxima, Eimeria necatrix ed Eimeria tenella. Insorgenza dell'immunità: 3 settimane dopo la vaccinazione. Durata dell'immunità: 60 settimane dopo la vaccinazione in ambienti in cui è possibile la replicazione delle oocisti.

Posologia

una dose di vaccino (0,007 ml) a partire dall'età di 1 giorno. Uso orale. Somministrare mediante spray a gocce grosse.
Il metodo di somministrazione è mediante spray a gocce grosse (volume somministrato: 28 ml/100 pulcini, dimensione delle gocce: 200-250 [7:m]m e pressione di esercizio: da 2 a 3 bar). Prima di iniziare la preparazione, verificare di avere a disposizione un contenitore pulito con capacità sufficiente per la preparazione della sospensione di vaccino diluita. Diluire il vaccino con i volumi corrispondenti:
Dosi: 1000; Acqua: 223 ml; Vaccino: 7 ml; Solvente: 50 ml; Totale: 280 ml
Dosi: 5000; Acqua: 1115 ml; Vaccino: 35 ml; Solvente: 250 ml; Totale: 1400 ml
Dosi: 10000; Acqua: 2230 ml; Vaccino: 70 ml; Solvente: 500 ml; Totale: 2800 ml
Agitare il flacone del solvente. Diluire il contenuto del flacone con acqua pulita a temperatura ambiente in un contenitore adeguato. Agitare il flacone del vaccino e diluire il contenuto nella soluzione preparata. Riempire il serbatoio del dispositivo di spruzzo con la sospensione di vaccino preparata. Durante la somministrazione ai pulcini mediante spray a gocce grosse, mantenere la sospensione di vaccino diluito costantemente omogeneizzata, usando un agitatore magnetico. Per migliorare l'uniformità della vaccinazione, è consigliabile tenere i pulcini all'interno del box di trasporto per almeno 1 ora, in modo che possano assimilare tutte le gocce di vaccino. Dopo questo periodo di tempo, posare i pulcini delicatamente sulla lettiera e proseguire con le regolari pratiche di gestione. Il dispositivo deve essere pulito dopo ogni uso. Consultare le istruzioni del produttore per garantire una corretta disinfezione e manutenzione del dispositivo.

Avvertenze

vaccinare solo animali sani. Il vaccino non protegge specie diverse dal pollo contro la coccidiosi ed è efficace solo contro le specie di Eimeria indicate. È normale rilevare oocisti vaccinali nell'intestino o nella lettiera del gruppo. In genere, il numero è più elevato nelle prime settimane dopo la vaccinazione e più basso una volta che il gruppo ha raggiunto una protezione adeguata.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: i polli nelle prime 3 settimane dopo la vaccinazione devono essere assolutamente allevati a terra. Si raccomanda di eliminare la lettiera e di pulire le strutture e i materiali fra i cicli di produzione per ridurre le infezioni in campo.