UniversitÓ degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Doxipan 800 Mg/g

TREI - Industria Italiana Integratori S.p.A. a LIVISTO company
Ultimo aggiornamento: 16/03/2022




A cosa serve

Doxipan 800 Mg/g Ŕ un medicinale veterinario a base del principio attivo Doxiciclina Cloridrato, appartenente alla categoria degli Antibatterici tetraciclinici e nello specifico Tetracicline. E' commercializzato in Italia dall'azienda TREI - Industria Italiana Integratori S.p.A. a LIVISTO company.

Doxipan 800 Mg/g pu˛ essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: TREI - Industria Italiana Integratori S.p.A. a LIVISTO company
Concessionario: TREI - Industria Italiana Integratori S.p.A. a LIVISTO company
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Doxiciclina Cloridrato
Gruppo terapeutico: Antibatterici tetraciclinici
Forma farmaceutica: polveri orali

Confezioni

Doxipan 800 mg/g 800 mg/g os polvere 1 kg

Principio Attivo

1 g contiene: Doxiciclina cloridrato (presente come iclato) 800 mg.

Eccipienti

Acido citrico anidro, Silice colloidale idrata, Destrosio monoidrato.

Indicazioni

Vitelli e suini: infezioni da batteri Gram-positivi e Gram-negativi sensibili alla doxiciclina, localizzate e/o setticemiche. Ad esempio: bronchiti, broncopolmoniti, complicanze batteriche delle virosi respiratorie, pasteurellosi, gastroenteriti, enteriti, colibacillosi, poliartriti settiche, infezioni podali, metriti, mastiti acute e subacute, ferite settiche sostenute da batteri sensibili alla doxiciclina quali Bacillus antraci, Corynebacterium spp., Erysipelothrix rhusiopathiae, Listeria monocytogenes, Staphylococcus aureus, Streptococcus spp., Actinobacillus spp., Bordetella spp., Brachispira spp., Brucella spp., Haemophilus spp., Leptospira spp., Pasteurella multocida, Treponema spp. e Micoplasmi. Polli da carne: trattamento della malattia cronica respiratoria causata da germi sensibili alla doxiciclina quali E. coli, Ornithobacterium rhinotracheale, Pasteurella multocida, Mycoplasma gallisepticum, Mycoplasma synoviae. Tacchini: trattamento delle malattie infettive sostenute da batteri Gram-positivi e Gram-negativi sensibili alla doxiciclina quali Staphylococcus aureus, E. coli, Ornithobacterium rhinotracheale, Pasteurella multocida, Mycoplasma gallisepticum, Mycoplasma synoviae. In particolare sindromi respiratorie ed articolari sostenute da Micoplasmi e/o Stafilococchi.

Controindicazioni

Non usare in animali con ipersensibilitÓ nota alla doxiciclina o ad uno qualsiasi degli eccipienti o su animali con insufficienza renale o epatica.

Posologia

Vitelli e suini: 10 mg di doxiciclina /kg p.v. pari a 0,125 g di doxipan 800 mg/g ogni 10 kg p.v. da somministrare solubilizzati in mangime liquido per 5 giorni. Polli da carne: 12,50 - 18,75 g di doxipan 800 mg/g ogni 100 litri di acqua da bere per 5 giorni (equivalenti a 10 mg di doxiciclina /kg p.v.). Tacchini: da 10 a 20 mg di doxiciclina /kg p.v. pari a 12,5 - 25 g di doxipan 800 mg/g ogni 100 litri di acqua da bere per 5 giorni. Per evitare un sovra-sottodosaggio il peso corporeo deve essere determinato nel modo pi¨ accurato possibile. Il consumo dell'acqua medicata, dipende dalle condizioni cliniche degli animali. Al fine di ottenere il corretto dosaggio, la concentrazione della soluzione deve essere calcolata conformemente.

Avvertenze

Il prodotto deve essere destinato solo ai giovani animali. L'uso del prodotto Ŕ sconsigliato in vitelli a rumine funzionante. Non utilizzare in galline ovaiole e tacchini che producono uova destinate al consumo umano. Un sottodosaggio o/e trattamento per un periodo di tempo insufficiente sono cause di sviluppo di resistenza batterica e quindi devono essere evitati.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: l'uso del medicinale veterinario deve essere limitato ad allevamenti in cui la malattia Ŕ stata diagnosticata. A causa di possibili variazioni nel tempo e geografiche della sensibilitÓ delle specie microbiche target alla doxiciclina si raccomanda di effettuare l'esame batteriologico e test di sensibilitÓ. L'uso inappropriato del prodotto potrebbe incrementare la prevalenza ai germi resistenti alla doxiciclina e ridurre l'efficacia dei trattamenti con altre tetracicline a causa della possibile comparsa di resistenza crociata. L'assunzione del medicinale da parte degli animali pu˛ essere alterata a seguito della malattia. Per i soggetti che presentano un'assunzione ridotta di acqua di bevanda, eseguire il trattamento per via parenterale, utilizzando un idoneo prodotto iniettabile. L'utilizzo ripetuto o protratto va evitato, migliorando le prassi di gestione e mediante pulizia e disinfezione.

Tempi di sospensione

vitelli: Carne e visceri: 13 giorni. Suini: Carne e visceri: 4 giorni. Polli da carne: Carne e visceri: 4 giorni. Tacchini: Carne e visceri: 10 giorni. Uso non consentito in animali che producono latte ed uova destinati al consumo umano.