Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Dormisan

Ultimo aggiornamento: 03/03/2020

BoxAreaRiservataVet



Confezioni

Dormisan 1 mg/ml soluzione iniettabile per cani e gatti flaconcino da 10 ml

A cosa serve

Dormisan è un medicinale veterinario a base del principio attivo Medetomidina Cloridrato, appartenente alla categoria degli Ipnotici-sedativi e nello specifico Altri ipnotici e sedativi. E' commercializzato in Italia dall'azienda A.T.I. Azienda Terapeutica Veterinaria S.r.l..

Dormisan può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: A.T.I. Azienda Terapeutica Veterinaria S.r.l.
Concessionario: A.T.I. Azienda Terapeutica Veterinaria S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Medetomidina Cloridrato
Gruppo terapeutico: Ipnotici-sedativi
Forma farmaceutica: fiala iniettabile


Principio Attivo

Un ml contiene: medetomidina cloridrato 1,0 mg (equivalente a medetomidina 0,85 mg).

Indicazioni

Nei cani e nei gatti: sedazione per facilitare la contenzione degli animali durante gli esami clinici; premedicazione in un'anestesia generale.

Posologia

Cani: iniezione intramuscolare o intravenosa. Per la sedazione: per la sedazione il prodotto deve essere somministrato a dosaggi di 15-80 µg/kg di medetomidina cloridrato per kg di peso vivo I.V., oppure 20-100 µg di medetomidina cloridrato per kg di peso vivo I.M. Per determinare la dose corretta in base al peso, utilizzare la tabella riportata di seguito. L'effetto massimo si ottiene entro 15-20 minuti. L'effetto clinico dipende dalla dose e dura tra i 30 e i 180 minuti. Dose di prodotto in ml e quantità corrispondente di medetomidina cloridrato in µg/kg di peso vivo:
Peso vivo (kg):1;Iniezione i.v. (ml): 0,08; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 80,0; Iniezione i.m. (ml): 0,10; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 100,0.
Peso vivo (kg):2;Iniezione i.v. (ml): 0,12; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 60,0; Iniezione i.m. (ml): 0,16; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 80,0.
Peso vivo (kg):3;Iniezione i.v. (ml): 0,16; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 53,3; Iniezione i.m. (ml): 0,21; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 70,0.
Peso vivo (kg):4;Iniezione i.v. (ml): 0,19; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 47,5; Iniezione i.m. (ml): 0,25; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 62,5.
Peso vivo (kg):5;Iniezione i.v. (ml): 0,22; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 44,0; Iniezione i.m. (ml): 0,30; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 60,0.
Peso vivo (kg):6;Iniezione i.v. (ml): 0,25; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 41,7; Iniezione i.m. (ml): 0,33; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 55,0.
Peso vivo (kg):7;Iniezione i.v. (ml): 0,28; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 40,0; Iniezione i.m. (ml): 0,37; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 52,9.
Peso vivo (kg):8;Iniezione i.v. (ml): 0,30; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 37,5; Iniezione i.m. (ml): 0,40; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 50,0.
Peso vivo (kg):9;Iniezione i.v. (ml): 0,33; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 36,7; Iniezione i.m. (ml): 0,44; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 48,9.
Peso vivo (kg):10;Iniezione i.v. (ml): 0,35; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 35,0; Iniezione i.m. (ml): 0,47; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 47,0.
Peso vivo (kg):12;Iniezione i.v. (ml): 0,40; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 33,3; Iniezione i.m. (ml): 0,53; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 44,2.
Peso vivo (kg):14;Iniezione i.v. (ml): 0,44; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 31,4; Iniezione i.m. (ml): 0,59; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 42,1.
Peso vivo (kg):16;Iniezione i.v. (ml): 0,48; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 30,0; Iniezione i.m. (ml): 0,64; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 40,0.
Peso vivo (kg):18;Iniezione i.v. (ml): 0,52; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 28,9; Iniezione i.m. (ml): 0,69; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 38,3.
Peso vivo (kg):20;Iniezione i.v. (ml): 0,56; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 28,0; Iniezione i.m. (ml): 0,74; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 37,0.
Peso vivo (kg):25;Iniezione i.v. (ml): 0,65; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 26,0; Iniezione i.m. (ml): 0,86; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 34,4.
Peso vivo (kg):30;Iniezione i.v. (ml): 0,73; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 24,3; Iniezione i.m. (ml): 0,98; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 32,7.
Peso vivo (kg):35;Iniezione i.v. (ml): 0,81; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 23,1; Iniezione i.m. (ml): 1,08; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 30,9.
Peso vivo (kg):40;Iniezione i.v. (ml): 0,89; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 22,2; Iniezione i.m. (ml): 1,18; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 29,5.
Peso vivo (kg):50;Iniezione i.v. (ml): 1,03; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 20,6; Iniezione i.m. (ml): 1,37; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 27,4.
Peso vivo (kg): 60;Iniezione i.v. (ml): 1,16; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 19,3; Iniezione i.m. (ml): 1,55; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 25,8.
Peso vivo (kg): 70;Iniezione i.v. (ml): 1,29; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 18,4; Iniezione i.m. (ml): 1,72; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 24,6.
Peso vivo (kg): 80;Iniezione i.v. (ml): 1,41; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 17,6; Iniezione i.m. (ml): 1,88; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 23,5.
Peso vivo (kg): 90;Iniezione i.v. (ml): 1,52; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 16,9; Iniezione i.m. (ml): 2,03; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 22,6.
Peso vivo (kg): 100;Iniezione i.v. (ml): 1,63; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 16,3; Iniezione i.m. (ml): 2,18; Corrispondente a (µg/kg p.v.): 21,8.
Per la premedicazione: 10-40 µg di medetomidina cloridrato per kg di peso vivo equivalenti a 0,1-0,4 ml per 10 kg di peso vivo. Il dosaggio esatto dipende dalla combinazione di farmaci usati e dalle dosi degli altri prodotti. Inoltre, il dosaggio deve essere adattato al tipo di intervento chirurgico, alla durata dell'intervento, al temperamento ed al peso dell'animale. La somministrazione di medetomidina come premedicazione all'anestesia, ridurrà significativamente la dose di farmaco induttore richiesta, nonché la necessità di anestetico inalato per il mantenimento dell'anestesia. Tutti gli anestetici impiegati per l'induzione o il mantenimento dell'anestesia vanno somministrati ad effetto. Prima di usare qualsiasi combinazione di medicinali, si deve tenere conto delle informazioni sui rispettivi foglietti illustrativi. Gatti: iniezione intramuscolare, iniezione intravenosa e iniezione sottocutanea. Per la sedazione da moderata a profonda e la contenzione dei gatti, il prodotto deve essere somministrato a dosaggi di 50-150 µg di medetomidina cloridrato per kg di peso vivo (equivalenti a 0,05 - 0,15 ml/kg di pv). Quando è somministrato per via sottocutanea, si ottiene una minore velocità di induzione.

Avvertenze

è possibile che la medetomidina non procuri analgesia durante l'intero periodo di sedazione. Durante interventi chirurgici dolorosi si deve considerare l'impiego aggiuntivo di analgesici. Durante il suo uso nella premedicazione, la posologia dell'anestetico sarà ridotta in proporzione estabilita in base alla reazione dell'animale e alla variabilità della risposta tra gli animali. Prima di effettuare una qualsiasi associazione, è opportuno rispettare le avvertenze speciali e le controindicazioni indicate nei foglietti illustrativi degli altri prodotti. La medetomidina può provocare depressione respiratoria; in tal caso, si può procedere a una ventilazione manuale e a somministrazione di ossigeno. Prima di usare medicinali veterinari per la sedazione e/o anestesia generale, occorre sottoporre gli animali ad un esame clinico. Si deve evitare la somministrazione di dosi elevate di medetomidina in cani di grossa taglia. Si deve prestare attenzione quando si associa la medetomidina con altri anestetici o sedativi perché possiede un forte effetto potenziante sugli anestetici. Nelle 12 ore precedenti l'anestesia, non si dovrà somministrare cibo all'animale. L'animale dovrà essere mantenuto in un ambiente tranquillo e sereno per far sì che la sedazione raggiunga il suo massimo effetto, che necessita circa di 10-15 minuti. Non si deve iniziare nessun intervento né somministrare nessun altro medicinale prima di aver raggiunto il massimo livello di sedazione. Gli animali trattati devono essere mantenuti in un ambiente caldo e a temperatura costante, sia durante l'intervento che durante la fase di risveglio. Gli occhi devono essere protetti con un lubrificante adeguato. Prima di iniziare il trattamento è necessario che gli animali nervosi, aggressivi o eccitati vengano tranquillizzati. Cani e gatti malati e debilitati devono essere premedicati con medetomidina prima dell'induzione e del mantenimento di un'anestesia generale solo in base ad una valutazione rischio/beneficio. Si deve prestare attenzione all'uso della medetomidina in animali con affezioni cardiovascolari, anziani o il cui stato di salute generale sia deficitario. Prima dell'uso del medicinale, si devono valutare le funzioni renale ed epatica. Per ridurre i tempi di risveglio dopo anestesia o sedazione, si può neutralizzare l'effetto della medetomidina mediante la somministrazione di un antagonista alfa-2, per esempio l'atipamezolo. L'atipamezolo non può neutralizzare l'effetto della ketamina. Dato che la ketamina da sola può causare crampi, gli antagonisti alfa-2 non devono essere somministrati prima che siano trascorsi 30-40 minuti dalla somministrazione della ketamina.