Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Distrobian

Ultimo aggiornamento: 22/06/2020

BoxAreaRiservataVet



Confezioni

Distrobian im 1 flacone 100 ml

A cosa serve

Distrobian è un medicinale veterinario a base del principio attivo Sodio Selenito + Tocoferolo Acetato, Alfa, appartenente alla categoria degli Vitamine e nello specifico Vitamine associate a sali minerali. E' commercializzato in Italia dall'azienda Vétoquinol Italia S.r.l..

Distrobian può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Labiana Life Sciences S.A.
Concessionario: Vétoquinol Italia S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Sodio Selenito + Tocoferolo Acetato, Alfa
Gruppo terapeutico: Vitamine
Forma farmaceutica: soluzione


Principio Attivo

100 ml = sodio selenito 0,222 g (pari a selenio 0,1 g), d,l alfa-tocoferil-acetato (vit. E) 7 g.

Indicazioni

esiste una sindrome negli animali domestici associata ad una carenza di vit. E e di selenio che causa i seguenti sintomi: ovini: distrofia muscolare, chiamata anche malattia del muscolo bianco o paralisi enzootica; possono inoltre riscontrarsi scompensi cardiaci, dispnea, diarrea e polmonite; vitelli: distrofia muscolare; possono inoltre riscontrarsi scompensi cardiaci, dispnea e diarrea; suini: nei suinetti la malattia si manifesta con una degenerazione dei muscoli scheletrici e del muscolo cardiaco ed anche con una pigmentazione marrone del tessuto grasso; nelle scrofe adulte la deficienza causa claudicazione delle estremità posteriori.

Posologia

ovini uso preventivo: agnelli alla nascita: 0,5 ml; agnelli di oltre 2 settimane di età: 1 ml; pecore in gestazione: 2,5-4 ml (secondo il peso);
ovini uso terapeutico: agnelli e pecore di qualsiasi età: 1 ml;
bovini uso preventivo: vitelli alla nascita: 2 ml; vitelli di 1-2 settimane: 2,5-3 ml; vitelli allo svezzamento: 2,5 ml/kg p.v.;
bovini uso terapeutico: vitelli alla nascita: 4 ml; vitelli di 1-2 settimane: 5 ml;
suini uso preventivo: lattonzoli: 0,5-1 ml; magroni e suini all'ingrasso: 1 ml/25 kg di p.v.;
suini uso terapeutico: lattonzoli: 2 ml; magroni e suini all'ingrasso: 2 ml/25 kg p.v.; scrofe: 2,5 ml/50 kg p.v.