Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Dexacortone

Dechra Veterinary Products S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 13/07/2022




A cosa serve

Dexacortone è un medicinale veterinario a base del principio attivo Desametasone, appartenente alla categoria degli Corticosteroidi e nello specifico Glicocorticoidi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Dechra Veterinary Products S.r.l..

Dexacortone può essere prescritto con Ricetta RRV - ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Le Vet Beheer B.V.
Concessionario: Dechra Veterinary Products S.r.l.
Ricetta: RRV - ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile
Principio attivo: Desametasone
Gruppo terapeutico: Corticosteroidi
Forma farmaceutica: compressa

Confezioni

Dexacortone 0,5 mg 10 compresse

Principio Attivo

desametasone 0,5 mg

Indicazioni

per il trattamento sintomatico o come trattamento aggiuntivo delle malattie infiammatorie e allergiche nei cani e nei gatti

Controindicazioni

non usare in animali affetti da infezioni virali o micotiche. Non usare in animali affetti da diabete mellito o iperadrenocorticismo. Non usare in animali affetti da osteoporosi. Non usare in animali affetti da disfunzione cardiaca o renale. Non usare in animali affetti da ulcere corneali. Non usare in animali affetti da ulcera gastrointestinale. Non usare in animali ustionati. Non usare in concomitanza con vaccini vivi attenuati. Non usare in casi di glaucoma. Non usare durante la gravidanza (vedere anche paragrafo: Avvertenze speciali; Gravidanza e allattamento). Non usare in casi di ipersensibilità al principio attivo, ai corticosteroidi o ad uno degli eccipienti.

Posologia

per somministrazione orale. Dose: 0,05-0,2 mg/kg/die. La dose e la durata del trattamento devono essere determinate dal veterinario in base all'effetto desiderato (antinfiammatorio o antiallergico) e alla natura e severità del singolo caso. Usare la dose efficace più bassa per il minor tempo possibile. Una volta ottenuto l'effetto desiderato, la dose deve essere ridotta gradualmente no a raggiungere la minima dose efficace. I cani devono essere trattati al mattino e i gatti alla sera, a causa dei diversi ritmi circadiani del cortisolo. Le compresse possono essere divise in 2 o 4 parti uguali per un dosaggio preciso. Appoggiare la compressa su una superficie piana, con il lato che reca la linea d'incisione rivolto verso l'alto e il lato convesso (rotondo) rivolto verso il piano d'appoggio. Per dividere in 2 parti uguali: premere con i pollici sui due lati della compressa. Per dividere in 4 parti uguali: premere con il pollice al centro della compressa.

Avvertenze

con la somministrazione di corticoidi si intende migliorare i segni clinici piuttosto che trattare la malattia. Il trattamento deve essere combinato con il trattamento della malattia di base e/o il controllo ambientale.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: Qualora si ritenga necessario somministrare il prodotto in presenza di un'infezione batterica, parassitaria o micotica, l'infezione di base deve essere trattata contemporaneamente con un'idonea terapia antibatterica, antiparassitaria o antimicotica. A causa delle proprietà farmacologiche del desametasone, occorre procedere con particolare cautela quando si usa il medicinale veterinario in animali con sistema immunitario indebolito. I corticoidi come il desametasone aumentano la degradazione delle proteine. Il prodotto deve quindi essere usato con cautela negli animali anziani o malnutriti. I corticoidi come il desametasone devono essere usati con cautela nei pazienti con pressione sanguigna elevata. Poiché i glucocorticosteroidi rallentano la crescita, l'uso negli animali giovani (età inferiore a 7 mesi) deve basarsi sulla valutazione del rapporto rischio/beneficio del veterinario responsabile. Le dosi farmacologicamente attive possono indurre atro a della corteccia surrenale con conseguente insufficienza surrenalica, che può manifestarsi in particolare dopo la sospensione del trattamento con corticosteroidi. La dose deve essere ridotta e sospesa gradualmente per non far precipitare l'insufficienza surrenalica. Quando possibile, evitare l'uso a lungo termine dei corticosteroidi orali. Se è indicato l'uso a lungo termine, è preferibile ricorrere a un corticosteroide con durata d'azione minore, come il prednisolone. Con il prednisolone è possibile una terapia a lungo termine a giorni alterni per ridurre al minimo l'insufficienza surrenalica. A causa della lunga durata dell'effetto del desametasone, una terapia a giorni alterni non è una strategia idonea per consentire il recupero dell'asse ipotalamo-ipofisi-surrene (vedere paragrafo Posologia e via di somministrazione). Le compresse sono aromatizzate. Per evitare un'ingestione accidentale, conservare le compresse fuori dalla portata degli animali.