Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Dermanolon

Ultimo aggiornamento: 03/11/2020

BoxAreaRiservataVet



Confezioni

Dermanolon 1,77 mg/ml + 17,7 mg/ml spray cutaneo soluzione per cani e gatti 75 ml

A cosa serve

Dermanolon è un medicinale veterinario a base del principio attivo Triamcinolone + Acido Salicilico, appartenente alla categoria degli Antibiotici e nello specifico Corticosteroidi moderatamente attivi, altre associazioni. E' commercializzato in Italia dall'azienda Dechra Veterinary Products S.r.l..

Dermanolon può essere prescritto con Ricetta RRV - ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Le Vet Beheer B.V.
Concessionario: Dechra Veterinary Products S.r.l.
Ricetta: RRV - ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile
Principio attivo: Triamcinolone + Acido Salicilico
Gruppo terapeutico: Antibiotici
Forma farmaceutica: spray


Principio Attivo

1 ml contiene: Triamcinolone acetonide 1,77 mg , Acido salicilico 17,7 mg.

Indicazioni

Trattamento sintomatico della dermatite seborroica in cani e gatti.

Posologia

Per uso cutaneo. Applicare il prodotto due volte al giorno. La dose massima che può essere applicata è 1 erogazione ogni 3,5 kg di peso corporeo per trattamento (pari a 1 erogazione ogni 1,75 kg di peso corporeo al giorno.) Per questo, l'uso del prodotto non è indicato in pazienti, come cani, gatti di piccola taglia e animali con lesioni estese. Controllare che l'apertura della pompa spray sia rivolta verso l'area da trattare. Spazzolare l'animale contropelo ed erogare il prodotto tenendo la pompa a una distanza di circa 10 cm dall'area da trattare. Prestare attenzione a non erogare lo spray vicino al muso dell'animale. Se necessario, frizionare delicatamente in modo che il medicinale veterinario raggiunga l'intera area affetta. Lasciare asciugare. Nel cane, nei casi gravi, l'effetto può essere aumentato applicando un secondo e un terzo strato immediatamente dopo che il primo si sia asciugato, a condizione che il numero totale di erogazioni non superi il numero massimo consentito (1 erogazione ogni 1,75 kg al giorno). Una erogazione della pompa spray rilascia circa 0,2 ml di prodotto su un'area circolare con diametro di circa 10 cm. Il trattamento deve proseguire senza interruzione fino a qualche giorno dopo la completa scomparsa dei sintomi clinici, fino a un massimo di 14 giorni.

Avvertenze

All'inizio del trattamento, rimuovere le croste e/o squame presenti. Per consentire al medicinale veterinario di raggiungere la cute affetta può essere necessario rasare i peli che circondano o ricoprono le lesioni. La dermatite seborroica può essere una malattia primaria, ma può anche essere dovuta ad altre malattie o processi patologici (ad es. malattie allergiche, malattie endocrine, neoplasia). Inoltre, la dermatite seborroica è comunemente accompagnata da infezioni (batteriche, parassitarie o fungine). È quindi fondamentale individuare gli eventuali processi patologici sottostanti e, se ritenuto necessario, iniziare un trattamento specifico.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: la dose massima che può essere applicata è 1 erogazione ogni 3,5 kg di peso corporeo per trattamento (pari a 1 erogazione ogni 1,75 kg di peso corporeo al giorno). Per questo, l'uso del prodotto non è indicato in pazienti, come cani, gatti di piccola taglia e animali con lesioni estese. Sono possibili effetti sistemici da parte dei corticosteroidi, in particolare quando il prodotto è utilizzato durante una medicazione occlusiva, su lesioni cutanee estese, in caso di flusso ematico aumentato o se il prodotto viene ingerito tramite leccamento. L'ingestione orale (leccamento incluso) del prodotto da parte degli animali trattati o di animali a contatto con gli animali trattati deve essere evitata. Un trattamento aggiuntivo con corticosteroidi va effettuato solo conformemente alla valutazione del rapporto rischio/beneficio del veterinario responsabile. Usare con cautela in animali con malattie endocrine sospette o confermate (cioè diabete mellito, ipo- o ipertiroidismo, iperadrenocorticismo ecc.). Poiché i glucocorticosteroidi rallentano la crescita, l'uso negli animali giovani (età inferiore a 7 mesi) deve basarsi sulla valutazione del rapporto rischio/beneficio del veterinario curante ed essere rivalutato clinicamente ad intervalli regolari. Non applicare negli occhi o sulle mucose. Non applicare il medicinale veterinario sulla cute lesa.