UniversitÓ degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Daimeritro

Izo S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 18/03/2022




A cosa serve

Daimeritro Ŕ un medicinale veterinario a base del principio attivo Sulfamonometoxina + Eritromicina, appartenente alla categoria degli Antibiotici + Sulfamidici e nello specifico Associazioni di antibatterici. E' commercializzato in Italia dall'azienda Izo S.r.l..

Daimeritro pu˛ essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Izo S.r.l.
Concessionario: Izo S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Sulfamonometoxina + Eritromicina
Gruppo terapeutico: Antibiotici + Sulfamidici
Forma farmaceutica: flaconi iniettabili

Confezioni

Daimeritro im ev os flacone da 250 ml

Principio Attivo

1 ml di soluzione contengono: sulfamonometossina sodica 200 mg, eritromicina 50 mg.

Indicazioni

bovini: malattie respiratorie, colibacillosi, mastiti, metriti. Suini: pleuropolmoniti, enterite necrotica, gastroenteriti. Polli (ad esclusione delle ovaiole): malattie respiratorie, coriza infettiva.

Posologia

bovini: somministrare per via intramuscolare o endovenosa nelle seguenti dosi:0,1 ml/kg di peso vivo ogni 24 ore per 2-3 giorni (corrispondenti a 5 mg/kg p.v. di eritromicina ed a 20 mg/kg p.v. di sulfamonometossina). Suini: somministrare per via intramuscolare alla dose di: 0,1 ml/kg di peso vivo ogni 24 ore per 2-3 giorni (corrispondenti a 5 mg/kg p.v. di eritromicina ed a 20 mg/kg p.v. di sulfamonometossina). Polli di 3-5 giorni: somministrare nell'acqua di bevanda 5-10 ml di prodotto/l di acqua (corrispondenti a 250-500 mg/l e 12,5-25 mg/100 g p.v. di eritromicina ed a 1-2 g/l e 50-100 mg/100 g p.v. di sulfamonometossina).

Tempi di sospensione

bovini: carne e visceri: 4 giorni. Latte: 48 ore (4 mungiture). Suini: carne e visceri: 4 giorni (somministrazione per via intramuscolare). Polli: carne e visceri: 17 giorni. Uso non consentito in animali che producono uova destinate al consumo umano.