UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Criptolat

Ultimo aggiornamento: 03/11/2020

BoxAreaRiservataVet



Confezioni

Criptolat flacone 3 ml con siringa graduata da 3 ml
Criptolat flacone 7 ml con siringa graduata da 3 ml
Criptolat flacone 15 ml con siringa graduata da 3 ml

A cosa serve

Criptolat Ŕ un medicinale veterinario a base del principio attivo Cabergolina, appartenente alla categoria degli Inibitori della prolattina e nello specifico Inibitori della prolattina. E' commercializzato in Italia dall'azienda A.T.I. Azienda Terapeutica Veterinaria S.r.l..

Criptolat pu˛ essere prescritto con Ricetta RRV - ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A.
Concessionario: A.T.I. Azienda Terapeutica Veterinaria S.r.l.
Ricetta: RRV - ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile
Principio attivo: Cabergolina
Gruppo terapeutico: Inibitori della prolattina
Forma farmaceutica: fiale flaconcini fialoidi


Principio Attivo

1 ml = cabergolina 50 mcg

Indicazioni

trattamento della pseudogravidanza (pseudociesi) nella cagna: l'inibizione della secrezione della prolattina da parte della cabergolina si traduce in una rapida risoluzione delle manifestazioni cliniche della pseudogravidanza (lattazione e comportamento anomalo). Soppressione della lattazione nella cagna e nella gatta: la soppressione della montata lattea nella cagna e nella gatta pu˛ essere necessaria qualora si svezzino precocemente i cuccioli o dopo la rimozione della cucciolata subito dopo il parto. L'inibizione del rilascio di prolattina comporta una rapida cessazione della lattazione ed una conseguente riduzione del volume mammario. La sospensione della secrezione lattea pu˛ prevenire l'insorgenza di complicazioni a carico della mammella (mastite). Come coadiuvante nella terapia della eclampsia e della mastite con secrezione lattea in atto nella cagna e nella gatta

Posologia

Criptolat pu˛ essere somministrato per via orale direttamente nella bocca dell'animale oppure mescolato all'alimento. Cagne: 0,1 ml/kg p.v. (pari a 5 mcg/kg p.v.) 1 volta al giorno per 4-6 giorni in funzione della gravitÓ del quadro clinico. Gatte: 0,5-1 ml/animale 1 volta al giorno per 4-6 giorni in funzione della gravitÓ del quadro clinico.Qualora si verificassero fenomeni di ricaduta i soggetti possono essere ritrattati in accordo alle modalitÓ d'uso precedentemente indicate. Il prodotto va usato sotto il diretto controllo del medico veterinario

Avvertenze

precauzioni speciali che devono essere adottate dalla persona che somministra il prodotto agli animali. Le persone con nota ipersensibilitÓ al principio attivo devono evitare contatti con il medicinale veterinario. Impiego durante la gravidanza, l'allattamento o l'ovodeposizione. L'indicazione del prodotto esclude il suo impiego durante la gravidanza. Non impiegare in cagne o gatte in lattazione a meno che si renda necessaria l'interruzione della stessa. Sovradosaggio (sintomi, procedura di emergenza, antidoti). In caso di sovradosaggio il primo sintomo a comparire Ŕ il vomito