Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Continence

Ultimo aggiornamento: 02/04/2020

BoxAreaRiservataVet

Confezioni

Continence sciroppo per cani flacone 50 ml con siringa graduata da 1,5 ml

A cosa serve

Continence è un medicinale veterinario a base del principio attivo Fenilpropanolamina Cloridrato, appartenente alla categoria degli Apparato genito-urinario e nello specifico Altri urologici. E' commercializzato in Italia dall'azienda Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A..

Continence può essere prescritto con Ricetta RRV - ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A.
Concessionario: Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A.
Ricetta: RRV - ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile
Principio attivo: Fenilpropanolamina Cloridrato
Gruppo terapeutico: Apparato genito-urinario
Forma farmaceutica: sciroppo


Principio Attivo

1 ml contiene: fenilpropanolamina 40,28 mg come fenilpropanolamina cloridrato 50 mg.

Indicazioni

trattamento dell'incontinenza urinaria associata ad insufficienza dello sfintere uretrale nella cagna e trattamento dell'incontinenza urinaria associata ad insufficienza dello sfintere uretrale nel cane maschio. L'efficacia è stata dimostrata solo in cagne ovariosterectomizzate e nel cane sottoposto a castrazione.

Posologia

via di somministrazione: via orale
Nella cagna: somministrare per via orale alla dose di 0,1 ml di Continence/5 kg p.v. 3 volte al giorno (corrispondente a 1 mg di fenilpropanolamina/kg p.v. 3 volte al giorno).
Nel cane maschio: somministrare per via orale alla dose di 0,1 ml di Continence/5 kg 3 volte al giorno (corrispondente a 1 mg di fenilpropanolamina/kg p.v. 3 volte al giorno), per 7 giorni. Gli effetti compaiono 2-3 giorni dopo la prima somministrazione. È possibile somministrare Continence direttamente nella bocca dell'animale oppure mescolato all'alimento. Il tasso di assorbimento risulta maggiore quando il prodotto viene somministrato a cani a digiuno.

Avvertenze

precauzioni speciali per l'impiego negli animali: la fenilpropanolamina, per la sua attività simpatomimetica può avere effetti sul sistema cardiovascolare, in particolare alterando la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna; si consiglia pertanto di utilizzarla con cautela in animali con patologie cardiovascolari. È opportuno adottare le dovute precauzioni qualora si trattino animali con grave insufficienza renale o epatica, diabete mellito, iperadrenocorticismo, gaucoma, ipertiroidismo o altri disordini metabolici. Prima di iniziare il trattamento di cagne di età inferiore ad 1 anno è necessario appurare che l'incontinenza non sia imputabile ad alterazioni anatomiche. Prima di iniziare un trattamento nei cani maschi è necessario escludere preventivamente le malattie della prostata come l'infiammazione, le cisti, le neoplasie e la cistite. Inoltre nei cani maschi bisogna accertare l'asenza dell'ectopia degli ureteri e la megauretra malformazione congenita che esita nell'incontinenza urinaria già nel cane cucciolo.