Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Combomicin

Ultimo aggiornamento: 08/02/2021




A cosa serve

Combomicin è un medicinale veterinario a base del principio attivo Lincomicina + Spectinomicina, appartenente alla categoria degli Antibiotici e nello specifico Lincosamidi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A..

Combomicin può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A.
Concessionario: Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Lincomicina + Spectinomicina
Gruppo terapeutico: Antibiotici
Forma farmaceutica: soluzione (uso interno)

Confezioni

Combomicin 50+100 mg/ml soluzione iniettabile per suini, vitelli non ruminanti e ovini 1 flacone da 250 ml

Principio Attivo

1 ml contiene: lincomicina (come cloridrato monoidrato) 50 mg - spectinomicina (come solfato tetraidrato) 100 mg.

Indicazioni

il prodotto è indicato per il trattamento di infezioni respiratorie, infezioni intestinali, infezioni del tratto urinario, infezioni della pelle (tra cui ferite ed ascessi) e artrite causate da microrganismi sensibili all'azione di lincomicina e/o spectinomicina. Suini: trattamento dell'enterite emorragica, della colibacillosi e delle infezioni da Micoplasmi. Trattamento dell'artrite infettiva. Vitelli non ruminanti: trattamento delle infezioni respiratorie, artriti e onfaliti. Ovini: trattamento delle infezioni respiratorie e micoplasmosi.

Posologia

via intramuscolare. Per assicurare un corretto dosaggio, determinare il più accuratamente possibile il peso corporeo degli animali. Suini: 15 mg (5 mg di lincomicina base e 10 mg di spectinomicina base)/kg p.v. (1 ml/10 kg) per via intramuscolare. Il trattamento può essere ripetuto ad intervalli di 24 ore per un periodo di 3-7 giorni in base alla risposta clinica. Vitelli non ruminanti: 15 mg (5 mg di lincomicina base e 10 mg di spectinomicina base)/ kg p.v. (1 ml/10 kg) per via intramuscolare due volte il primo giorno e una volta al giorno per i successivi 2-4 giorni in base alla risposta clinica. Ovini: 15 mg (5 mg di lincomicina base e 10 mg di spectinomicina base)/kg p.v. (1 ml/10 kg), per via intramuscolare una volta al giorno per 3 giorni.

Avvertenze

precauzioni speciali per l'impiego negli animali: se possibile, il medicinale veterinario deve essere usato esclusivamente in base ai risultati dell'antibiogramma. Se ciò non fosse possibile, la terapia deve essere basata sulle informazioni epidemiologiche locali (regionali, aziendali) sulla suscettibilità dei batteri target. Un utilizzo di tali prodotti diverso dalle istruzioni fornite nel Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto può condurre ad un aumento della prevalenza dei batteri resistenti e ridurre l'efficacia dei trattamenti con altri antibatterici a causa della possibile comparsa di resistenza crociata.

Tempi di sospensione

suini: 14 giorni. Bovini: 15 giorni. Ovini: 21 giorni. Latte: Uso non autorizzato in animali che producono latte per consumo umano.