Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Collare Antiparassitario

Ultimo aggiornamento: 28/10/2019

BoxAreaRiservataVet

Confezioni

Collare Antiparassitario collare blu per gatti 35 cm
Collare Antiparassitario collare rosso per gatti 65 cm

A cosa serve

Collare Antiparassitario è un medicinale veterinario a base del principio attivo Diazinone, appartenente alla categoria degli Ectoparassiticidi e nello specifico Composti organofosforici. E' commercializzato in Italia dall'azienda Pet Village S.r.l..

Collare Antiparassitario può essere prescritto con Ricetta SOP - medicinali non soggetti a prescrizione medica ma non da banco.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Beaphar B.V.
Concessionario: Pet Village S.r.l.
Ricetta: SOP - medicinali non soggetti a prescrizione medica ma non da banco
Principio attivo: Diazinone
Gruppo terapeutico: Ectoparassiticidi
Forma farmaceutica: collare antipulci


Principio Attivo

Diazinone 0,4 g/cm di collare.

Indicazioni

Per il trattamento delle infestazioni da pulci (Ctenocephalides felis) e zecche (Ixodes ricinus) nei gatti. In tutti i soggetti si riscontra, entro poche ore dalla applicazione, la completa scomparsa di pulci e pidocchi che muoiono cadendo a terra pontaneamente o dopo una accurata spazzolatura. Per le zecche i tempi di caduta sono leggermente piu' lunghi, anche se una spazzolatura consente di allontanare gran parte dei parassiti gia' dopo 24 ore. La presenza del collare evita la re-infestazione dei parassiti.

Posologia

Un collare per animale per 4 mesi. Applicare il collare intorno al collo del gatto.

Avvertenze

Il collare, per le particolari caratteristiche del principio attivo, non teme l'umidita' ne' perde attivita' in acuqa o sotto la pioggia. Tenere lontano da cibo, bevande e recipienti destinati a contenerne. Nonmangiare, ne' bere, ne' fumare durante l'impiego. Evitare il contatto con pelle ed occhi ed utilizzare i guanti protettivi per l'applicazione.
Sovradosaggio: lacrimazione, aumento della salivazione, spasmi muscolari, vomito, perdita di riflessi, coma, cianosi.