Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Coglavax S

Ultimo aggiornamento: 06/09/2022




A cosa serve

Coglavax S è un medicinale veterinario a base del principio attivo Vaccino Clostridico Misto Per Uso Veterinario, appartenente alla categoria degli Vaccini e nello specifico Vaccini batterici inattivati (inclusi Mycoplasma, Toxoide e Clamydia). E' commercializzato in Italia dall'azienda Ceva Salute Animale S.p.A..

Coglavax S può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Ceva Salute Animale S.p.A.
Concessionario: Ceva Salute Animale S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Vaccino Clostridico Misto Per Uso Veterinario
Gruppo terapeutico: Vaccini
Forma farmaceutica: fiale flaconcini fialoidi

Confezioni

Coglavax S sospensione iniett. flacone 250 ml

Principio Attivo

composizione per una dose di 2 ml
Tossoide Alfa di Clostridium perfringens tipo A = 2.2 UI*
Tossoide Beta di Clostridium perfringens tipo C .= 20.0 UI*
Tossoide Epsilon di Clostridium perfringens tipo D = 10.0 UI*
Tossoide di Clostridium novyi tipo B = 7.0 UI*
Tossoide di Clostridium septicum = 5.0 UI*
Tossoide di Clostridium tetani =5.0 UI*
Tossoide di Clostridium sordellii 100 % protezione**
Coltura anaerobia di Clostridium chauvoei = 90 % protezione nelle cavie***
* Unità Internazionali
** Livello di protezione negli animali controllo (topi)
*** Livello di protezione in porcellini d'India (in accordo con la Farmacopea Eur.)

Indicazioni

immunizzazione attiva contro enterotossiemia sostenuta da C. perfringens tipo A, B, C e D, e Clostridium sordellii ed infezioni da clostridi sostenute da C. novyi tipo B, septicum, chauvoei e tetani. In qualità di agenti primari o unici questi patogeni o le loro tossine causano le seguenti patologie:
Patogeni: Alfa tossina di Clostridium perfringens Tipo A; Patologie: Enterotossiemia da clostridi e Yellow Lamb Disease
Patogeni: Beta tossina di Clostridium perfringens Tipo B e Tipo C; Patologie: Dissenteria degli agnelli Enterite emorragica degli agnelli e enterotossiemia infettiva degli ovini
Patogeni: Tossina Epsilon Clostridium perfringens Tipo D; Patologie: Malattia del rene molle
Patogeni: Tossina di Clostridium septicum; Patologie: Braxy o edema maligno dell'abomaso
Patogeni: Tossina di Clostridium novyi Tipo B; Patologie: Epatite necrotica
Patogeni: Tossina di Clostridium tetani; Patologie: Tetano
Patogeni: Clostridium chauvoei; Patologie: Carbonchio sintomatico
Patogeni: Tossina di Clostridium sordellii; Patologie: Enterotossiemia negli ovin
Agnelli nati da madri non vaccinate: due somministrazioni di vaccino all'età di 2 e 6 settimane forniscono una risposta immunitaria significativa contro i patogeni sopra elencati per 6 settimane a partire da 2 settimane dopo la 2a vaccinazione, fatta eccezione per C. tetani. Vaccinazione di richiamo (prima di un periodo a rischio): due settimane dopo la vaccinazione, gli anticorpi contro gli stessi componenti raggiungono un livello significativo che rimane tale per 4 settimane fatta eccezione per C. chauvoei (non testato). Agnelli nati da madri vaccinate: due somministrazioni di vaccino all'età di 8 e 12 settimane forniscono una risposta immunitaria significativa a partire da 2 settimane dopo la 2a vaccinazione con la durata di 6 settimane. Vaccinazione di richiamo (prima di un periodo a rischio): due settimane dopo la vaccinazione, gli anticorpi contro gli stessi componenti raggiungono un livello significativo che rimane tale per 6 settimane fatta eccezione per C. chauvoei (non testato). Pecore gravide: due somministrazioni di vaccino con un intervallo di 4 settimane forniscono una risposta immunitaria significativa a partire da 2 settimane dopo la 2a vaccinazione contro le tossine Alfa, Beta, Epsilon del Clostridium perfringens tipo A, B, C e D e le tossine del Clostridium septicum, novyi tipo B, e tetani. Immunizzazione passiva: dopo due somministrazioni di vaccino con un intervallo di 4 settimane con la seconda vaccinazione somministrata da 2 a 5 settimane prima della data presunta del parto, gli anticorpi contro le tossine Beta e Epsilon espressi da Clostridium perfringens tipo C e D sono presenti nel colostro delle pecore vaccinate. Immunizzazione passiva contro gli stessi patogeni sarà trasferita agli agnelli che ricevono il colostro il primo giorno dopo la nascita.

Posologia

somministrazione sottocutanea nella regione ascellare dietro il gomito.
Agnelli nati da madri non vaccinate a partire da 2 settimane di vita Vaccinazione: due iniezioni (2 ml) a due e sei settimane di età a 4 settimane di distanza l'una dall'altra. Richiamo vaccinale: la vaccinazione di richiamo deve essere programmata da 2 a 4 settimane prima di qualsiasi periodo a rischio.
Agnelli nati da madri vaccinate a partire da 8 settimane di età: Vaccinazione: due iniezioni (2 ml) a otto e dodici settimane di età a 4 settimane di distanza l'una dall'altra. Richiamo vaccinale: la vaccinazione di richiamo deve essere programmata da 2 a 4 settimane prima di qualsiasi periodo a rischio.
Pecore gravide: Vaccinazione: due iniezioni (2 ml), la seconda dose vaccinale è somministrata da 2 a 5 settimane prima della data presunta del parto a 4 settimane di distanza l'una dall'altra. Richiamo vaccinale: la vaccinazione di richiamo deve essere programmata da 2 a 4 settimane prima di qualsiasi periodo a rischio. In previsione di una nuova gravidanza bisognerebbe eseguire una nuova vaccinazione da 2 a 5 settimane prima della data presunta del parto. Gli agnelli devono bere il colostro il giorno successivo alla nascita. La vaccinazione dovrebbe essere eseguita prestando particolare attenzione al periodo a rischio o alla data del parto. Si deve seguire un programma vaccinale corretto cosicché il livello massimo di anticorpi sarà presente negli animali durante il periodo a rischio o al momento del parto.

Avvertenze

riportare il vaccino a temperatura ambiente prima della somministrazione. Agitare bene prima dell'uso. Rispettare le normali condizioni di asepsi. Somministrare solo ad animali sani.

Tempi di sospensione

carne e latte: zero giorni.