Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Clovertin Plus

Ultimo aggiornamento: 03/11/2020

BoxAreaRiservataVet



Confezioni

Clovertin Plus soluzione iniettabile da 500 ml

A cosa serve

Clovertin Plus è un medicinale veterinario a base del principio attivo Ivermectina + Clorsulon, appartenente alla categoria degli Endectocidi e nello specifico Avermectine. E' commercializzato in Italia dall'azienda Calier Italia S.r.l..

Clovertin Plus può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Chanelle Pharmaceuticals Manufacturing Ltd
Concessionario: Calier Italia S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Ivermectina + Clorsulon
Gruppo terapeutico: Endectocidi
Forma farmaceutica: soluzione


Principio Attivo

un ml contiene ivermectina 10 mg e clorsulon 100 mg.

Indicazioni

per il trattamento di infezioni miste dovute a forme adulte di distomi epatici e di nematodi gastrointestinali, vermi polmonari, vermi oculari, dittero dell'ipodermosi (stadi parassitari), acari e pidocchi. Il trattamento consente di controllare le reinfestazioni per un periodo che va da 14 a 28 giorni in diverse specie di nematodi. Può essere utilizzato anche come coadiuvante nel trattamento dei pidocchi morsicatori e dell'acaro della rogna corioptica.

Posologia

bovini: 1 ml/50 kg p.v.. Somministrare solo per via sottocutanea, sotto la pelle lassa davanti o dietro alla spalla. Quando la temperatura del prodotto è inferiore a 5°C,si può avere difficoltà nella somministrazione a causa dell'aumento della viscosità. Il riscaldamento del prodotto e dell'attrezzatura per la somministrazione a circa 15°C facilita molto la somministrazione del prodotto.

Avvertenze

la resistenza ai lattoni macrociclici (che comprendono l'ivermectina) è stata documentata per Ostertagiaostertagi e Cooperia spp. in bovini nella CE. Pertanto, l'uso di questo prodotto dovrebbe essere basato su informazioni epidemiologiche (regionali e locali) sulla suscettibilità dei nematodi e raccomandazioni su come limitare la selezione per la resistenza agli antielmintici. Altre precauzioni: il prodotto è molto tossico per gli organismi acquatici e gli insetti stercorari. I bovini trattati non devono avere accesso a stagni, corsi d'acqua o a canali d'irrigazione per 14 giorni dopo il trattamento. Non possono essere esclusi effetti a lungo termine sugli insetti stercorari causati dall'uso continuato o ripetuto. Pertanto il trattamento ripetuto di animali al pascolo con un prodotto contenente ivermectina entro una stagione dovrebbe essere utilizzato solo in assenza di trattamenti alternativi o approcci per mantenere la salute dell'animale/gruppo, come da indicazioni del medico veterinario.