UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Clavanyl

Ultimo aggiornamento: 03/11/2020




A cosa serve

Clavanyl Ŕ un medicinale veterinario a base del principio attivo Amoxicillina + Acido Clavulanico, appartenente alla categoria degli Antibatterici penicillinici e nello specifico Associazioni di penicilline, inclusi gli inibitori delle beta-lattamasi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Ceva Salute Animale S.p.A..

Clavanyl pu˛ essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Ceva Salute Animale S.p.A.
Concessionario: Ceva Salute Animale S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Amoxicillina + Acido Clavulanico
Gruppo terapeutico: Antibatterici penicillinici
Forma farmaceutica: granulato

Confezioni

Clavanyl 500/125 mg/g polvere per soluzione orale per suini barattolo 1000 g

Principio Attivo

Amossicillina (come amossicillina triidrato) 500 mg/g; acido clavulanico (come potassio clavulanato) 125 mg/g.

Indicazioni

trattamento delle infezioni respiratorie causate da microrganismi sensibili alla combinazione amossicillina/acido clavulanico nei suini, quali Actinobacillus pleuropneumoniae, Pasteurella spp., Streptococcus spp. e infezioni gastrointestinali causate da Clostridium spp., E. colie Salmonella spp.

Posologia

per uso orale. Somministrare Clavanyl nell'acqua da bere. Suini: 10 mg di amossicillina (come triidrato) e 2.5 mg di acido clavulanico (come potassio clavulanato) per kg di peso vivo due volte al giorno, equivalente a 2 g di Clavanyl per 100 kg di peso vivo per due volte al giorno, somministrata nell'acqua da bere. La durata del trattamento Ŕ di 5 giorni. Per evitare un sottodosaggio Ŕ necessario determinare il peso degli animali in maniera accurata. L'assunzione dell'acqua medicata dipende dalle condizioni cliniche degli animali e dalla situazione climatica/temperatura. La concentrazione di Clavanyl deve essere regolata di conseguenza. Per preparare la soluzione, disciogliere 20 g di polvere in un minimo di 7 litri di acqua. Sciogliere il quantitativo richiesto di polvere prima in un piccolo volume di acqua tiepida (meno di 25 gradi C) e mescolare bene. Continuare a mescolare fino a completo scioglimento e portare a volume con acqua. Assicurarsi che durante il trattamento gli animali abbiano a disposizione solamente l'acqua medicata. Dopo diluizione in acqua da bere, l'acqua deve essere consumata entro 12 ore.

Avvertenze

non somministrare a conigli, porcellini d'India, criceti e ad altri piccoli erbivori. L'assunzione del medicinale da parte degli animali pu˛ essere alterata a seguito della malattia. Per i soggetti che presentano un'assunzione ridotta di acqua eseguire il trattamento per via parenterale, utilizzando un idoneo prodotto iniettabile su consiglio del medico veterinario. L'utilizzo ripetuto o protratto deve essere evitato, migliorando le prassi di gestione e mediante pulizia e disinfezione.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: l'utilizzo del prodotto dovrebbe essere basato su test di sensibilitÓ nei confronti dei microrganismi isolati dagli animali da trattare. Se ci˛ non fosse possibile, la terapia dovrebbe essere basata su informazioni epidemiologiche locali (regionali o aziendali) circa la sensibilitÓ dei batteri bersaglio. L'uso del prodotto in modo non conforme a quanto indicato nelle istruzioni fornite pu˛ aumentare la prevalenza dei batteri resistenti all'associazione amoxicillina-acido clavulanico e pu˛ diminuire l'efficacia del trattamento con altri antibiotici della stessa classe o di classi diverse, per potenziale resistenza crociata. Non miscelare in mangimi solidi. Non lasciare la soluzione medicata alla portata di animali non in terapia o selvatici.