UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Cevamuline

Ultimo aggiornamento: 03/11/2020

BoxAreaRiservataVet



Confezioni

Cevamuline 125 mg/ml soluzione orale per conigli 5 litri

A cosa serve

Cevamuline Ŕ un medicinale veterinario a base del principio attivo Tiamulina Idrogeno Fumarato, appartenente alla categoria degli Antibiotici e nello specifico Pleuromutiline. E' commercializzato in Italia dall'azienda Ceva Salute Animale S.p.A..

Cevamuline pu˛ essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Ceva Salute Animale S.p.A.
Concessionario: Ceva Salute Animale S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Tiamulina Idrogeno Fumarato
Gruppo terapeutico: Antibiotici
Forma farmaceutica: soluzione


Principio Attivo

1 ml contiene 101,2 mg tiamulina (equivalente a 125 mg Tiamulina idrogeno fumarato).

Indicazioni

riduzione della mortalitÓ dovuta ad enteropatia epizootica in associazione ad infezioni causate da Clostridium perfringens sensibili alla tiamulina.

Posologia

uso orale. 16 mg di tiamulina per kg peso corporeo al giorno, per 10 giorni in acqua di bevanda, equivalente a 16 ml di soluzione per 100 kg peso corporeo al giorno, per 10 giorni. Iniziare il trattamento non appena Ŕ confermato il primo caso di enteropatia causata da Clostridium perfringens. Per assicurare un dosaggio corretto, il peso corporeo deve essere determinato in modo quanto pi¨ accurato possibile per evitare sottodosaggio. L'assunzione di acqua medicata dipende dalla condizione clinica degli animali. Al fine di ottenere il corretto dosaggio la concentrazione del prodotto deveessere regolata di conseguenza. Monitorare l'assunzione di acqua ad intervalli frequenti durante la medicazione. L'acqua medicata non consumata entro 24 ore deve essere eliminata. In assenza di risposta al trattamento entro 5 giorni, la diagnosi deve essere rivalutata.

Avvertenze

essendo Clostridium perfringens solo uno dei molti fattori causali attribuiti alla REE, Ŕ fondamentale migliorare i fattori zootecnici.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: prima di avviare un trattamento, devono essere valutate le condizioni gestionali e sanitarie nell'allevamento in funzione del rischio dell'insorgenza della malattia. Il trattamento deve essere iniziato in caso di episodi precedenti di enteropatiaepizootica nel gruppo e non appena si abbia conferma di un decesso. Se possibile, il prodotto deve essere usato solo sulla base di test di sensibilitÓ. Quando Ŕ utilizzato il prodotto devono essere prese in considerazione le politiche antimicrobiche ufficiali, nazionali e regionali. Un utilizzo del prodotto diverso dalle istruzioni potrebbe incrementare la prevalenza di batteri resistenti al prodotto e ridurre l'efficacia dei trattamenti con la stessa classe di antimicrobici, a causa di potenziale resistenza crociata.