Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Cepritect

Vétoquinol Italia S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 13/06/2022




A cosa serve

Cepritect è un medicinale veterinario a base del principio attivo Cefalonio, appartenente alla categoria degli Antibiotici e nello specifico Cefalosporine di prima generazione. E' commercializzato in Italia dall'azienda Vétoquinol Italia S.r.l..

Cepritect può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Norbrook Laboratories Limited
Concessionario: Vétoquinol Italia S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Cefalonio
Gruppo terapeutico: Antibiotici
Forma farmaceutica: siringhe preriempite/fiala + siringa

Confezioni

Cepritect 250 mg sospensione intramammaria per bovine 120 siringhe
Cepritect 250 mg sospensione intramammaria per bovine 24 siringhe

Principio Attivo

ogni siringa da 3 g contiene: Cefalonio (come Cefalonio diidrato) 250 mg.

Indicazioni

per il trattamento delle mastiti sub-cliniche alla messa in asciutta e per la prevenzione di nuove infezioni batteriche della mammella durante il periodo di asciutta, causate da Staphylococcus aureus, Streptococcus agalactiae, Streptococcus dysgalactiae, Streptococcus uberis, Trueperella pyogenes, Escherichia coli e Klebsiella spp.sensibili al cefalonio

Posologia

uso intramammario. Singola somministrazione intramammaria. Somministrare 250 mg di Cefalonio, ossia il contenuto di una siringa nel canale del capezzolo di ciascun quarto mammario, immediatamente dopo l'ultima mungitura della lattazione.Evitare la contaminazione del beccuccio erogatore dopo aver rimosso il tappo di protezione. Prima dell'infusione, pulire accuratamente e disinfettare il capezzolo con la salvietta detergente inclusa nella confezione.
Opzione 1: per la somministrazione intramammaria con beccuccio corto tenere in una mano il cilindro della siringa e la base del cappuccio e ruotare la parte superiore del cappuccio sopra l'incisione (la base del cappuccio resterà sulla siringa). Prestare attenzione a non contaminare la parte esposta del beccuccio erogatore.
Opzione 2: Per somministrazione intramammaria completa con beccuccio lungo rimuovere l'intero cappuccio, tenendo saldamente in mano il cilindro della siringa e con il pollice spingere verso l'alto e nel senso della lunghezza del cappuccio, fino a che lo stesso si stacchi. Prestare attenzione a non contaminare il beccuccio erogatore. Inserire il beccuccio nel dotto del capezzolo ed applicare una pressione costante sullo stantuffo della siringa fino a che l'intera dose sia stata inoculata. Tenendo il capezzolo tra le dita di una mano, massaggiare leggermente verso l'alto con l'altra mano, per facilitare la dispersione dell'antibiotico nel quarto mammario.Dopo l'infusione si consiglia di immergere i capezzoli in una preparazione antisettica appositamente preparata allo scopo.

Avvertenze

non usare in animali con ipersensibilità nota alle cefalosporine, ad altri antibiotici ß-lattamici, o ad uno degli eccipienti. Non utilizzare in bovine in lattazione.

Tempi di sospensione

carne e visceri: 21 giorni
Latte: 96 ore dopo il parto se il periodo di asciutta è superiore a 54 giorni, 58 giorni dopo il trattamento se il periodo di asciutta è inferiore o uguale a 54 giorni.