Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Caniphedrin

TREI - Industria Italiana Integratori S.p.A. a LIVISTO company
Ultimo aggiornamento: 16/03/2022




A cosa serve

Caniphedrin è un medicinale veterinario a base del principio attivo Efedrina Cloridrato, appartenente alla categoria degli Simpaticomimetici e nello specifico Altri urologici. E' commercializzato in Italia dall'azienda TREI - Industria Italiana Integratori S.p.A. a LIVISTO company.

Caniphedrin può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: TREI - Industria Italiana Integratori S.p.A. a LIVISTO company
Concessionario: TREI - Industria Italiana Integratori S.p.A. a LIVISTO company
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Efedrina Cloridrato
Gruppo terapeutico: Simpaticomimetici
Forma farmaceutica: compressa

Confezioni

Caniphedrin 100 compresse da 50 mg per cani

Principio Attivo

Ogni compressa contiene: Efedrina cloridrato 50 mg (equivalenti a 41,0 mg di efedrina).

Eccipienti

Gelatina, Amido di patata, Lattosio monoidrato, Talco, Cellulosa microcristallina, Glicerolo 85%.

Indicazioni

Trattamento dell'incontinenza urinaria dovuta a cedimento del tono muscolare dello sfintere uretrale in cani femmina sottoposti a ovarioisterectomia.

Controindicazioni

Non usare in cani con malattia cardiovascolare (ad es. cardiomiopatia, tachiaritmia, ipertensione), ipertiroidismo, diabete mellito, compromissione renale o glaucoma. Non usare in associazione con narcotici alogenati quali alotano o metossiflurano. Non usare in casi di ipersensibilità al principio attivo o ad uno degli eccipienti.

Posologia

Per uso orale. Le compresse possono essere divise in 2 parti uguali, per un dosaggio accurato. La dose iniziale raccomandata è di 2 mg di efedrina cloridrato (corrispondenti a 1,64 mg di efedrina) per kg di peso corporeo (p.c.), equivalenti a 1 compressa per 25 kg di p.c. al giorno nei primi 10 giorni di trattamento. La dose giornaliera può essere suddivisa. Una volta raggiunto l'effetto desiderato, la dose può essere ridotta alla metà o anche meno. La dose individuale deve essere adattata in base all'effetto osservato e tenendo conto degli effetti avversi comparsi, fino a determinare la minima dose efficace. La minima dose efficace va mantenuta per il trattamento a lungo termine. In caso di recidiva, la dose deve essere nuovamente aumentata a 2 mg di efedrina cloridrato per kg di p.c. Una volta stabilita la dose efficace, i cani andranno controllati a intervalli regolari. Questo dosaggio delle compresse non è indicato per cani con peso inferiore a 12,5 kg (dose iniziale raccomandata di 2 mg/kg).

Avvertenze

L'uso del prodotto non è indicato in caso di minzione inappropriata da causa comportamentale. Nelle cagne di età inferiore a 1 anno, la possibilità di anomalie anatomiche che contribuiscono all'incontinenza va tenuta presente prima del trattamento. È importante individuare eventuali malattie di base che causano poliuria/polidipsia (PU/PD), che può essere erroneamente diagnosticata come incontinenza urinaria.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: la funzionalità cardiovascolare del cane deve essere valutata attentamente prima dell'inizio del trattamento con il prodotto e monitorata periodicamente durante il trattamento.

Tempi di sospensione

non pertinente.