Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Caliergolin

Ultimo aggiornamento: 03/11/2020

BoxAreaRiservataVet



Confezioni

Caliergolin soluzione orale 1 flacone da 15 ml
Caliergolin soluzione orale 1 flacone da 24 ml
Caliergolin soluzione orale 1 flacone da 7 ml

A cosa serve

Caliergolin è un medicinale veterinario a base del principio attivo Cabergolina, appartenente alla categoria degli Inibitori della prolattina e nello specifico Inibitori della prolattina. E' commercializzato in Italia dall'azienda Calier Italia S.r.l..

Caliergolin può essere prescritto con Ricetta RRV - ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Laboratorios Calier S.A.
Concessionario: Calier Italia S.r.l.
Ricetta: RRV - ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile
Principio attivo: Cabergolina
Gruppo terapeutico: Inibitori della prolattina
Forma farmaceutica: soluzione


Principio Attivo

ogni ml contiene cabergolina 50 mcg.

Indicazioni

Cani, gatti: Trattamento della falsa gravidanza nelle cagne. Soppressione della lattazione nelle cagne e nelle gatte: la soppressione della lattazione può essere necessaria in alcune circostanze cliniche (per esempio dopo la rimozione dei cuccioli subito dopo la nascita, in conseguenza di uno svezzamento precoce).

Posologia

Via orale. Cagne e gatte: 0,1 ml/kg p.v. (equivalente a 5 µg di cabergolina kg p.v.) una volta al dì per 4-6 giorni consecutivi a seconda della gravità del quadro clinico.Il medicinale veterinario deve essere somministrato per via orale direttamente nelle fauci o mischiato all'alimento. Se i sintomi non scompaiono dopo una singola terapia, o si ripresentano dopo la fine del trattamento, la terapia può essere ripetuta. Si consiglia di lavare e asciugare la siringa dopo ogni applicazione.

Avvertenze

Trattamenti aggiuntivi di supporto dovrebbero includere la restrizione dell'assunzione di acqua e carboidrati e aumento di esercizio. Il medicinale veterinario deve essere somministrato con cautela ad animali con funzione epatica alterata.