Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Bovilis Ibr Marker Live

Ultimo aggiornamento: 03/02/2020

BoxAreaRiservataVet

Confezioni

Bovilis Ibr Marker Live iniett. 1 flacone 10 dosi di vaccino + flacone 20 ml solv.
Bovilis Ibr Marker Live iniett. 1 flacone 25 dosi di vaccino + flacone 50 ml solv.
Bovilis Ibr Marker Live iniett. 1 flacone 5 dosi di vaccino + flacone 10 ml solv.
Bovilis Ibr Marker Live iniett. 1 flacone 50 dosi di vaccino + flacone 100 ml solv.
Bovilis Ibr Marker Live iniett. 1 flacone 50 dosi di vaccino + flacone PET 100 ml solv.

A cosa serve

Bovilis Ibr Marker Live è un medicinale veterinario a base del principio attivo Vaccino Rinotracheite Infettiva Bovina Vivo Liofilizzato, appartenente alla categoria degli Vaccini e nello specifico Vaccini virali vivi. E' commercializzato in Italia dall'azienda MSD Animal Health S.r.l..

Bovilis Ibr Marker Live può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Intervet International B.V.
Concessionario: MSD Animal Health S.r.l.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Vaccino Rinotracheite Infettiva Bovina Vivo Liofilizzato
Gruppo terapeutico: Vaccini
Forma farmaceutica: fiala iniettabile


Principio Attivo

ogni dose da 2 ml di vaccino ricostituito: Herpesvirus bovino di tipo 1 vivo (BHV-1), ceppo GK/D (gE[5:-]): 10[5:5,7]-10[5:7,3] TCID[6:50]
TCID[6:50]
* gE[5:-]: glicoproteina E negativo
** TCID[6:50]: dose infettante il 50% delle tessuto-colture.

Indicazioni

immunizzazione attiva dei bovini al fine di ridurre l'intensità e la durata dei sintomi clinici respiratori indotti da un'infezione con BHV-1 e di ridurre l'escrezione nasale del virus di campo. Insorgenza dell'immunità: in animali sieronegativi di 3 mesi di età è stato dimostrato un aumento dell'immunità 4 giorni dopo la vaccinazione per via intranasale e 14 giorni dopo la vaccinazione per via intramuscolare. Durata dell'immunità: dopo somministrazione per via intranasale a vitelli di 2 settimane di età, l'immunità dura almeno fino all'età di 3-4 mesi. In presenza di anticorpi di origine materna, la protezione del vaccino può non essere completa fino a una seconda vaccinazione. Questa seconda vaccinazione deve essere effettuata a 3-4 mesi di età e fornirà un'immunità protettiva della durata di almeno 6 mesi. Una singola vaccinazione intranasale o intramuscolare in animali di 3 mesi di età fornisce un'immunità protettiva (riduzione dei sintomi clinici e riduzione dell'escrezione virale), che è stata dimostrata mediante infezione sperimentale effettuata 3 settimane dopo la vaccinazione. La riduzione dell'escrezione virale si mantiene per almeno 6 mesi dopo una singola vaccinazione. Una volta trascorso l'iniziale periodo di protezione di 6 mesi, la rivaccinazione fornirà un'immunità protettiva che durerà 12 mesi. Non sono disponibili informazioni sull'efficacia del vaccino nel prevenire l'infezione latente da virus selvaggio o nel prevenire l'eliminazione di tale virus nei portatori sani.

Posologia

ricostituire il liofilizzato con il solvente. In base alle diverse tipologie di confezioni, il solvente può essere fornito con il vaccino oppure in confezioni separate
Numero di dosi per flacone: 5; Volume (ml) di solvente necessario: 10
Numero di dosi per flacone: 10; Volume (ml) di solvente necessario: 20
Numero di dosi per flacone: 25; Volume (ml) di solvente necessario: 50
Numero di dosi per flacone: 50; Volume (ml) di solvente necessario: 100
Numero di dosi per flacone: 100; Volume (ml) di solvente necessario: 200
Dosaggio: una singola dose di 2 ml di vaccino ricostituito per capo. Modalità di somministrazione: dall'età di 3 mesi in poi: intranasale o intramuscolare; ad un'età compresa fra le 2 settimane ed i 3 mesi: intranasale. Per la somministrazione intranasale (1 ml per narice), si consiglia l'uso di una cannula.
Vaccinazione primaria:vaccinazione di base: ogni animale a partire dai 3 mesi di età con una singola dose. Schema vaccinale precoce: quando la prima vaccinazione è effettuata a un'età compresa tra 2 settimane e 3 mesi, somministrare una seconda vaccinazione all'età di 3-4 mesi. Primo richiamo: somministrare il primo richiamo 6 mesi dopo la vaccinazione primaria. Per questa rivaccinazione può essere utilizzato in alternativa Bovilis IBR marker inac. Successivi richiami: tutti i richiami successivi dovranno essere somministrati a intervalli non superiori a 12 mesi. Per queste rivaccinazioni può essere utilizzato in alternativa Bovilis IBR marker inac. Per il richiamo, il liofilizzato può essere ricostituito subito prima dell'uso con Bovilis BVD per l'utilizzo in bovini a partire dai 15 mesi di età (cioè quelli precedentemente vaccinati separatamente con Bovilis IBR marker live e Bovilis BVD). Seguire le seguenti istruzioni:
Bovilis IBR marker live: 5 dosi + Bovilis BVD: 10 ml
Bovilis IBR marker live: 10 dosi + Bovilis BVD: 20 ml
Bovilis IBR marker live: 25 dosi + Bovilis BVD: 50 ml
Bovilis IBR marker live: 50 dosi + Bovilis BVD: 100 ml
Una dose singola (2 ml) di Bovilis IBR marker live mescolata con Bovilis BVD viene somministrata per via intramuscolare. Validità dopo miscelazione con Bovilis BVD: 3 ore. Per la somministrazione intranasale (1 ml per narice), si consiglia l'uso di una cannula. Utilizzare strumenti per la vaccinazione sterili e privi di disinfettanti. Per prevenire la diffusione di qualunque agente infettivo, l'attrezzatura impiegata per la somministrazione intranasale deve essere cambiata per ogni animale.

Avvertenze

la presenza di anticorpi materni può influenzare l'efficacia della vaccinazione. Perciò si raccomanda di verificare lo stato immunitario dei vitelli prima di iniziare lo schema vaccinale.
Speciali precauzioni per l'impiego negli animali: vaccinare solo animali sani. Dopo somministrazione intranasale, il virus vaccinale può diffondersi ai soggetti a stretto contatto. I bovini che devono rimanere totalmente privi di anticorpi anti-BHV-1 vanno tenuti separati dagli animali vaccinati per via intranasale.