Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Boflox

Ultimo aggiornamento: 28/10/2019

BoxAreaRiservataVet

Confezioni

Boflox 100 mg/ml im 1 flacone 100 ml
Boflox 100 mg/ml im 1 flacone 250 ml

A cosa serve

Boflox è un medicinale veterinario a base del principio attivo Marbofloxacina, appartenente alla categoria degli Antibiotici e nello specifico Fluorochinoloni. E' commercializzato in Italia dall'azienda TREI - Industria Italiana Integratori S.p.A. a LIVISTO company.

Boflox può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Società Indutrial Veterinaria S.A.
Concessionario: TREI - Industria Italiana Integratori S.p.A. a LIVISTO company
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Marbofloxacina
Gruppo terapeutico: Antibiotici
Forma farmaceutica: fiala iniettabile


Principio Attivo

per ml: Marbofloxacina 100 mg.

Indicazioni

per i bovini: trattamento delle infezioni respiratorie causate da ceppi di Histophilus somni, Mannheimia haemolytica, Mycoplasma bovis, Pasteurella multocida suscettibili alla marbofloxacina; trattamento della mastite acuta causata da ceppi di Escherichia coli suscettibile alla marbofloxacina durante il periododi allattamento. Per i suini: trattamento della sindrome disgalattica post-partum – MMA (mastite, metrite, agalattia) causata da ceppi batterici sensibili alla marbofloxacina.

Posologia

bovini: infezioni respiratorie: il dosaggio consigliato è 8 mg di marbofloxacina/kg peso corporeo (2 ml prodotto/25 kg di peso corporeo) in iniezione unica per via intramuscolare. Se il volume da somministrare è superiore a 20 ml, deve essere suddiviso in due o più somministrazioni per sito d'inoculo. In caso di infezioni respiratorie causate da Mycoplasma bovis, la dose consigliata è di 2 mg di marbofloxacina/kg peso corporeo (1 ml prodotto/50 kg peso corporeo), in iniezione singola giornaliera per 3 - 5 giorni consecutivi, per via intramuscolare o sottocutanea. La prima iniezione può essere somministrata per via endovenosa. Mastite acuta: uso intramuscolare o sottocutaneo: il dosaggio consigliato è di 2 mg di marbofloxacina/kg peso corporeo (1 ml prodotto/50 kg peso corporeo) in iniezione singola giornaliera, per 3 giorni consecutivi. La prima iniezione può anche essere somministrata per via endovenosa. Suini (scrofe): uso intramuscolare: il dosaggio consigliato è di 2 mg di marbofloxacina/kg peso corporeo (1 ml prodotto/50 kg peso corporeo) in iniezione singola giornaliera, per 3 giorni consecutivi. Per garantire la somministrazione di una dose corretta, il peso corporeo deve essere determinato il più accuratamente possibile,per evitare il sottodosaggio. In bovini e suini, la zona di iniezione preferibile è l'area del collo. Il tappo può essere forato fino a 30 volte. L'utilizzatore deve scegliere il flacone della dimensione più appropriata a seconda della specie da trattare.

Avvertenze

precauzioni speciali per l'impiego negli animali: al momento di utilizzare il prodotto, si devono prendere in considerazione le politiche antimicrobiche ufficiali e locali. L'utilizzo dei fluorochinoloni deve limitarsi al trattamento di condizioni cliniche che abbiano risposto, o si ritiene possano rispondere scarsamente, ad altre classi di antimicrobici. Laddove sia possibile, i fluorochinoloni devono essere utilizzati esclusivamente in base ai test di sensibilità. Un utilizzo del prodotto diverso dalle istruzioni fornite può aumentare la prevalenza di batteri resistenti ai fluorochinoloni e diminuire l'efficacia del trattamento con altri chinoloni a causa della potenziale resistenza crociata. I dati sull'efficacia hanno dimostrato che il prodotto ha un'efficacia insufficiente per il trattamento di forme acute di mastite indotta da batteri gram-positivi.